Cerca

La Errani: "Amo il calcio, però odio Balotelli"

Dopo la finale al Roland Garros, la tennista parla dello sport italiano

Ha incantato Parigi e il mondo l'ha definita la nuova regina del tennis italiano. Adesso si prepara a Wimbledon e alle Olimpiadi di Londra. 
La Errani: "Amo il calcio, però odio Balotelli"

La campionessa Sara Errani

 

"Non posso stare senza di lui. Lui è la mia vita". Il "Lui" in questione è il tennis. La campionessa Sara Errani è appena tornata da Parigi, dove, due anni dopo la vittoria di Francesca Schiavone al Roland Garros, ha confermato che le donne sono la salvezza del tennis italiano. Prima di Wimbledon e dei giochi olimpici di Londra 2012, la nuova regina italiana dello sport mondiale si toglie qualche sassolino con i maschi dello sport, e lo fa sulle pagine di Vanity Fair

La campionessa e gli uomini dello sport - Sul perché del successo delle donne italiane nel tennis la Errani risponde: "Perché le donne hanno più spirito di sacrificio. In Italia non c’è la cultura del correre, del soffrire. I maschi pensano di vincere con il colletto della maglia alzato, senza sudare, con l’ace al servizio e i colpi di classe.I ragazzini scendono in campo pensando a un fighetto come Roger Federer, mica a Rafael Nadal che, avendo meno armi naturali, suda e lotta. Dovrebbero capire che, prima di diventare così, anche Federer si è fatto il mazzo".

La tennista e il calcio - Per quanto rigurada il pallone: "Il calcio mi piace molto, giocavo anche decisamente bene, e Juve e Milan mi sono sempre state simpatiche, ma non ho mai avuto una squadra del cuore. Detesto l’Inter, questo sì". Sullo scandalo calcio-scommesse: "Mi disgustano. E penso che lì ci siano dentro tutti. Impossibile che non sapessero". La campionessa ha poi rivelato quali sarebbero gli uomini ideali nel calcio: "Alessandro Matri della Juve, della Nazionale, Sebastian Giovinco: piccolino, ma lo preferisco a Claudio Marchisio. Mi piacciono i bravi ragazzi. Uno come Mario Balotelli, per dire, non lo sopporto. Non mi è piaciuto all’Europeo e non mi piace proprio lui, il personaggio, il suo atteggiamento strafottente. Non mi va giù".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • z.signorini

    25 Giugno 2012 - 06:06

    Quanto penosa e quanto cogliona. Ma chi crede di essere quella venduta. Uno sportivo serio non esprime opinioni così meschine fai pena come sportiva come persona e soprattutto come donna.

    Report

    Rispondi

  • gdn1963

    20 Giugno 2012 - 12:12

    di così terribile ? Tutto sommato condivido ciò che ha detto, e l'ha detto senza offendere nessuno mi pare. Forse la signora non ha diritto di esprimere il suo personale punto di vista ?

    Report

    Rispondi

  • Logmain

    20 Giugno 2012 - 11:11

    anche sta Errani sprofondò nei bassi fondi tra la gente che non sa inserire il cervello prima di dare fiato alle corde vocali. Le parole hanno un peso e un'intervista non è un dialogo tra amici ... qualcuno glielo vada a spiegare prima che diventi insopportabile e strafottente pure lei.

    Report

    Rispondi

  • oasis77

    20 Giugno 2012 - 10:10

    A parte il fatto di usare le parole odio e detesto credo siano un pò forti.. balotelli è indisponente, secondo me ha imboccato la strada dell'autodistruzione.. Non sarà mai un campione ma solo un buon giocatore.. Cara sig.ina Errani ti brucia il fatto che lui facendo poco o niente è stra miliardario e lo conoscono tutti.. Tu sputi sangue e sudore e non ti caga nemmeno il tuo vicino di casa.. Parla quando vincerai qualcosa di importante.. fino ad allora, allenati e sta muta..

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog