Cerca

Calciomercato

Juve, preso Giovinco. Anzi no...

Giallo sulla "formica atomica". Prima l'annuncio: "E' fatta". Poi la retromarcia. Il Milan a un passo da Acerbi

Sebastian Giovinco

Fine della telenovela: Sebastian Giovinco è della Juventus. Anzi no I bianconeri hanno riscattato il fantasista dalla comproprietà con il Parma per 11 milioni di euro. E invece non è vero. E' giallo sul talento Azzurro. Prima veniva dato per certo l'ultimo colpo di Andrea Agnelli, ultimo tassello in un mercato già scoppiettante con gli acquisti di Isla e Asamoah dell'Udinese. La conferma era arrivata dal sito del Parma. Il comunicato parlava chiaro: "A Seba va il ringraziamento di tutto il club per l'apporto formidabile dato alla squadra crociata e un sincero in bocca al lupo per il proseguimento della sua avventura con la Nazionale di Prandelli a Euro 2012 e il prosieguo della sua carriera". Peccato che successivamente la società emiliana, in una nota, abbia rettificato: "Il Parma Football Club comuncia che contrariamente a quanto apparso per alcuni secondi sul proprio sito ufficiale, non è stato raggiunto un accordo con la Juventus per la compartecipazione di Sebastian Giovinco. Fcparma.com si scusa per l'errata comunicazone". Poi le comunicazioni sono state interrotte ma il mistero è restato: cosa è successo? Che maglia vestirà Giovinco nella prossima stagione (per il giocatore è forte anche l'interessamento dell'Inter).

Ranocchia nel mirino - La "formica atomica", dopo gli alti e bassi delle stagioni 2006-2007 e 2008-2010, sarebbe comunque sul punto di tornare bianconero, per la gioia dei tifosi che si erano già innamorati del fantasista classe 1987. Il suo agente, a caldo, aveva dichiarato: "Sebastian non è merce di scambio, torna in bianconero per restarci, specialmente dopo gli ultimi due campionati disputati. Quest'aspetto non è affatto in dubbio". Giovinco, insomma, vuole diventare una bandiera di questa Juventus, e il suo agente dava per scontato che l'affare fosse chiuso. Ma ancora non è così. Nel mirino della Juventus, scatenata, ora c'è anche il centrale difensivo dell'Inter, Andrea Ranocchia. Il giocatore, relegato in panchina nei progetti di mister Stramaccioni, potrebbe decidere di cambiare aria per giocare più partite. 

Acerbi al Milan - I bianconeri erano anche su Francesco Acerbi, la passata stagione al Chievo, ma il cartellino è del Genoa. Il promettente difensore, però, pare destinato al Milan: se non ci saranno sorprese finirà in rossonero. Martedì mattina, all'arrivo in Lega Calcio per il Consiglio e l'Assemblea, c'è stato un siparietto tra Andrea Agnelli e Adriano Galliani. Il presidente della Juve salendo in ascensore con l'ad del Milan ha detto: "Su, Adriano, su. Dove giocherà Acerbi? Da loro...". Il giocatore infatti è atteso a ore alla corte di Allegri: il Genova ha riscattato dal Chievo il cartellino del giocatore, che sarà acquistato dai rossoneri in comproprietà.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog