Cerca

La storia

Il mistero del finanziere rap
che gira l'Italia a caccia di affari

Ex produttore Usa, ha tentato di aprire banche a Jesi a San Marino. E girava con una lettera firmata da Alemanno

"John Parker jr. è un omone di colore nato a Houston in Texas..". E' partner nella Fondazione Roma Capitale. E' il protagonista di un mistero
John Parker jr e Gianni Alemanno

"John Parker jr. è un omone di colore nato a Houston in Texas. Per quindici anni  ha lavorato nel mondo del rap e dell’hip hop. Sempre a metà strada tra la East e la West coast, ha prodotto cd assieme a tBoz, 2Pac, Snoop Dogg e il celeberrimo Notorius Big. Tante attività senza mai sfondare del tutto, fino a che nell’ultimo decennio ha pensato di mettere le sue capacità manageriali a disposizione della finanza. Fondando la JP Global Investment Outreach. Si tratta di una joint venture partnership di accumulo di capitali. Ha sede a Houston, ma ha filiali a Londra e a Tortola nelle British Virgin Island, e ha una lunga serie di obiettivi, tra cui quello di sostenere progetti in Africa o di creare incubatori per start up e iniziative d’impresa. Da più di un anno frequenta l’Italia assieme al socio John Paul Airs, che qui da noi è rappresentante della JP Global, il cui nome è diventato famoso nel 2006 a Dover, in Inghilterra, addirittura per una storia milionaria di bond falsi", racconta Claudio Antonelli su Libero in edicola oggi. L'ex produttore ha tentato di aprire banche a Jesi e San Marino, anche presentadosi con una lettera firmata dal sindaco di Roma, Gianni Alemanno. In Italia c'è il mistero del finanziere rap che gira l'Italia a caccia di affari.

Leggi la storia di John Parker jr su Libero in edicola oggi, mercoledì 20 giugno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog