Cerca

Tagli finti

La Grecia beffa l'Europa
Assunti 70mila statali

Il governo ha licenziato e poi riassunto i suoi dipendenti

La grecia ha ignorato gli accordi e fatto la furba. Un'altra grana per il neo premier Samaras 
La Grecia beffa l'Europa 
Assunti 70mila statali

Nonostante la crisi tremenda in cui era già caduta la Grecia anziché iniziare a tagliare ha assunto settantamila statali tra il 2010 e il 2011 violando così l’accordo con l’Ue e l’Fmi. La notizia, riportata da il Sole 24 ore, è stata pubblicata su To Vima, settimanale vicino ai socialisti del Pasok, che cita una relazione della Troika (Ue, Bce ed Fmi) e un documento del ministro delle Finanze ad interim, George Zannias. E salta fuori prima dell’incontro ad Atene di Angela Merkel e Francois Hollande di mercoledì 27 giugno e del Consiglio europeo del 29. 

“Mentre il governo ha approvato la legge per la riduzione del numero dei funzionari, questi ultimi sono rientrati dalla finestra” dice una fonte. In pratica, se sulla carta si dovevano ridurre 93mila funzionari pubblici in due anni, nella realtà il taglio ha riguardato solo 24mila persone perché le altre settanta sono state riassunte dagli enti locali mentre era in corso il processo di fusione di alcuni comuni. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • piero49

    25 Giugno 2012 - 16:04

    Andare indietro ed analizzare se,come e perche' si e' voluta la Grecia nell'euro non risolve il problema. Il problema ora e' se tutte le risorse investite ed ancora da mettere sul piatto,potranno risollevare le sorti di questo paese o se al contrario dovremmo averlo sul groppone per i prossimi 500 anni. il loro comportamento furbastro e truffaldino, non lascia presagire niente di buono,forse e' ora che qualcuno dica loro " acca' nisciuno e' fesso " ,per evitare di prendere per buono il vecchio proverbio dei romani: non ti fidare dei greci,anche se portano doni.

    Report

    Rispondi

  • ubidoc

    ubidoc

    25 Giugno 2012 - 14:02

    LA SICILIA LA CAMPANIA E LA CALABRIA HANNO INSEGNATO ALLA GRECIA COME SI FA NEL NOSTRO RICCO SUD. MANDIAMOLI VIA TUTTI !!

    Report

    Rispondi

  • jdslo

    25 Giugno 2012 - 13:01

    Non voglio giudicare le decisioni del governo greco, già mi basta vedere le nefandezze che combinano i nostri di governanti. Mi domando invece: se l'Europa ha un partner così scomodo e inaffidabile, perchè non lo lascia andare per la sua strada? Perchè pretende ostinatamente di tenerlo vincolato continuando a fornirgli prestiti e con delle pretese che non sarà in grado di onorare? Sicuramente ci sono secondi fini a dir poco loschi.

    Report

    Rispondi

  • oasis77

    25 Giugno 2012 - 13:01

    greci siete come la sicilia e la campania.. tanto avete i rincoglioniti che pagano.. Ho scritto spesso che la Merkel ha ragione.. Perchè le mie tasse devono andare a finanziare stati parassiti?!? Perchè i miei soldi devono andare a finanziare lo stipendio di messi e cristiano ronaldo?!? Merkel fai la voce grossa e cacciala.. grecia e spagna.. e poi se i nostri politici andranno avanti a fare i c..i loro caccia anche l'italia.. tanto noi siamo capaci solo ad essere dei parassiti..

    Report

    Rispondi

blog