Cerca

Tragedia sfiorata a Brescia

Bimbo azzannato alla testa dal cane del vicino di casa

Pastore dei Pirenei lo ha attaccato alle spalle e alla testa

Un bambino di sei anni è finito in ospedale per essere stato azzannato dal cane dei vicini di casa. Il piccolo stava giocando nel giardino di casa quando per salutare il dirimpettaio è uscito dal cancello. Improvvisamente il pastore dei Pirenei, un cane di grossa taglia, lo ha attaccato, azzannandolo alle spalle e alla testa.

Il suo padrone è intervenuto immediatamente per fermare il cane e soccorrere il piccolo. A Odolo in via Cadella, nel Bresciano, è subito arrivata l’ambulanza. Secondo le prime informazioni, il bambino non sarebbe in pericolo perché le lesioni non sono profonde.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brutus

    27 Giugno 2012 - 22:10

    Bambinaccio cattivo che ha fatto infuriare il tenero amico della minEstra Brambilla. Solidarietà ai genitori. Una revolverata alla bestiaccia. Una multa ai proprietari Uno sputo in un occhio alla brambilla.

    Report

    Rispondi

blog