Cerca

Egitto

Il nuovo presidente egiziano: "Liberi tutti terroristi"

Mohamed Morsi parla in piazza Tahrir e promette la liberazione di Omar Abdul Rahman, in galera per gli attentati alle Torri Gemelle del 1993

Il nuovo presidente egiziano: "Liberi tutti terroristi"

Il presidente egiziano, l'islamista Mohamed Morsi, ha promesso dinanzi ad una folla oceanica riunita a piazza Tahrir al Cairo di impegnarsi per ottenere la liberazione di Omar Abdul Rahman, lo sceicco egiziano cieco che sta scontando un ergastolo in Usa per l'attentato del 1993 al World Trade Center. "Vi prometto che farò tutto quel che è in mio potere per garantire la libertà degli arrestati, compreso Sheikh Omar Abdul Rahman". Abdul Rahman è stato condannato nel 1995 per il suo ruolo nel primo attentato alle Torri Gemelle, un piano che prevedeva una serie di altre esplosioni a New York, tra cui le Nazioni Unite. L'uomo fu condannato anche per un complotto ai danni dell’allora rais egiziano, Hosni Mubarak.

Egitto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    30 Giugno 2012 - 12:12

    L'ho' sempre detto...Gli arabi sono razze inferiori e primitive, e i "dhimmi" loro amici sono ancora peggio. ( I Dhimmi sono occidentali sottomessi all'islam). Rotternam seconda citta' dell'ex Olanda ha un sindaco marocco-islamico che ha imposto la SHARIA anche agli olandesi...E' questa la societa' multietnica che vi piace ?

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    30 Giugno 2012 - 12:12

    e intanto in Italia continuiamo a riempirci di quegli estremisti straccioni, sotto mentite spoglie di "migranti", bisognosi, profughi... ai quali non si nega nulla delle loro arroganti pretese! L'immigrazione di poveri è di per sè degrado,costi e crimine... aggiungiamo poi gli estremismi islamici e la frittata è fatta.

    Report

    Rispondi

  • iusini

    30 Giugno 2012 - 12:12

    E'la storia che si ripete.Abbiamo fatto la piu' grossa stronzata rimandando Komeini in Iran-e vediamo come e' andata- ed ora abbiamo sostenuto la grande primavera araba che,a detta dei fancazzisti di sinistra,doveva portare il vento della democrazia nel mondo arabo.Ora siamo all'inverno delle guerre civili e degli attentati e,dopo elezioni farsa,ad un presidente democratico che e' simbolo della peggior setta di fanatici al mondo.Per tranquillita'gli regaleremo anche il terrorista epoi piangeremo sui nostri morti.Che schifo.

    Report

    Rispondi

  • Megas Alexandros

    30 Giugno 2012 - 10:10

    per una razza di fanatici idioti!!!

    Report

    Rispondi

blog