Cerca

Facebook sta con Veronica

"Sei la nostra Obama"

Facebook sta con Veronica
La prassi è ormai consolidata: accadde il fatto, gli utenti si mobilitano e il caso arriva anche su Facebook. L’ultimo caso registrato è quello che ha per protagonista Veronica Lario, meglio conosciuta come la consorte di Silvio Berlusconi che ieri ha sbroccato per via di quelle veline e soubrette pronte a inondare le liste elettorali per il Pdl alle Europee. È tutto un “ciarpame senza pudore”, dice lei. “Forza Veronica” aggiungono gli iscritti al social network.

"È più elegante di Segolene, più intelligente di Hillary, più di sinistra della Bindi". È la descrizione che campeggia su uno dei numerosissimi gruppi creati su Facebook a sostegno dell'eroina del momento: Veronica. D'altronde gli stessi nomi dei gruppi che stanno spopolando sul noto social network parlano da soli: da "Veronica Lario, la nostra Obama" a "Veronica Lario for President", da "Veronica leader del Pd" al più leggero "Veronica Lario, ti amo, sposami". Tantissimi i dibattiti nati proprio dall'ultimo screzio emerso all'interno della famiglia Berlusconi.

Nelle pagine del gruppo “Veronica Lario Fun Club” alle 10.23 c’era già chi pronosticava che durante la giornata gli iscritti sarebbero aumentati spropositatamente. Non hanno tutti i torti: al momento (ore 12.30) gli iscritti sono 177, 98 in più rispetto a ieri. Da notare il nome del gruppo: non fan club, bensì fun club. Fun come divertimento. Forse un caso, un semplice errore di battitura, ma a fine giornata ci sarà sicuramente da divertirsi nel leggere tutti i commenti lasciati in bacheca.
“Ti ammiro molto, sei una vera first lady”, “un pensiero affettuoso per questa donna che con semplicità e autorevolezza ci ispira senza mai strafare”, “grandissima Veronica”, “Veronica Lario santa subito!”: sono solo alcuni dei primi messaggi lasciati dai membri.
Così signora Berlusconi torna ad essere il simbolo di lotta nei confronti del consorte. C’è chi le domanda perché non si candidi con l’Italia dei valori: “Io la voterei”, confessa un utente che dice di aver sempre votato comunista. Il “nano malefico” lo può fermare soltanto lei. “Veronica distruggilo” è la preghiera che si innalza. Altro che Pd o Franceschini, la vera opposizione, almeno su Facebook, è quella portata avanti dalla moglie del presidente del Consiglio. E così arriva pure l’invito di Gennaro alla sua festa di 30 anni a Napoli, come risposta al resoconto della 18enne Noemi, la ragazza che alla sua di festa di compleanno ha avuto come ospite quel Silvio che lei può permettersi di chiamare “papi”.
Per il povero Cavaliere, al momento, non ci sono prese di posizione. Eppure ecco che compare chi ammette che, dopotutto, lei e Silvio sono “una coppia fantastica”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • leopardus

    04 Maggio 2009 - 08:08

    Veronica Berlusconi ha sbagliato a parlare prima con la stampa che con Silvio Berlusconi. Silvio è fatto così: è sempre protagonista, è un ciclone umano dotato di una personalità, di un carismo e di un talento straordinario. Non ha mai tradito la moglie. Chi tradisce non farebbe mai il simpaticone in pubblico. E invce Silvio non ha niente da nascondere, perché non ha la coda di paglia di dover dimostrare niente. Berlusconi non è mai andato con nessun'altra donna, altrimenti si sarebbe saputo. Nemmeno la vigliacca sinistra è in grado di attribiuire a Berlusconi una donna che non sia sua moglie. Veronica ripensaci !

    Report

    Rispondi

  • leopardus

    04 Maggio 2009 - 08:08

    Domanda: meglio un matrimonio di vero amore e passione come quello Berlusconi-Lario oppure un matrimonio senza infama e senza lode, senza amore e senza passione tra Prodi e la moglie? Tra D'Alema e la moglie? La verità è che Berlusconi è pazzo di sua moglie. 2 anni fa le fece una sorpresa, mascherandosi addirittura da ballerina per poi togliere il velo a apparire con un brillante (costosissimo) di fronte alla stupita moglie. Questo si chiama amore....altro che chiacchiere

    Report

    Rispondi

  • marco.bersellitiscali.it

    03 Maggio 2009 - 20:08

    Oggi con la dichiarazione di voto(richiesta di divorzio)della (ex)signora Berlusconi in pectore, il marito presidente del consiglio ha raggiunto vette che MAI in Italia un politico aveva osato neanche lontanamente toccare .. dopo le 3I le 3P: Presidente-Pedofilo-Puttaniere Queste "nuove" P si vanno ad aggiungere alle 3 precedentemente acquisite(certificate da tribunali e dalla cittadinanza che NON si è fatta irretire nè comprare dal soggetto): Piduista-Prescritto-PAGLIACCIO!! Un nuovo record realizzato in così poco tempo(alla faccia di chi parla di decisionismo di facciata e immobilismo nei FATTI), quasi impossibile da battere(anche per lo stesso Scilvio).. ma gli ITALIOTI che lo osannano e quelli che lo votano sono sicuro riusciranno anche questa volta a superare sè stessi nel giustificarlo e ribaltare la verità per come è venuta fuori(si attendono editoriali e atti di devozione dai servi e cortigiani visto che la notizia è "passata" oltre la cortina mediatica) .. in fondo non è lecito sperare che costoro riescano a vedere una volta nella vita CHI sia il loro idolo poichè vedono in Testa d'Asfalto quello che LORO non potranno MAI essere, ciò a cui essi stessi aspirano a divenire nella loro seppure inutile esistenza .. questione di Fede(Emilio) e dovozione alla Causa(Ghedini-Alfano)?! Prepariamoci alla RAGLIATA collettiva .. ad majora!!

    Report

    Rispondi

  • claroc

    02 Maggio 2009 - 21:09

    Giusto, uno merita l'altro. Però è fastidioso vedere come si dimenticano presto le proprie modeste origini. E' proprio vero che il troppo stroppia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog