Cerca

Made in Serbia

La 500 diventa "large"
e lascia la famiglia Fiat

Il nuovo modello della storica auto sarà prodotto in Serbia. In Italia si farà solo la versione Suv

Presentata a Torino l'ultima versione dell'utilitaria nata 55 anni fa. E per il futuro si pensa a una gamma con un marchio sganciato dal Lingotto
La 500 diventa "large"
e lascia la famiglia Fiat

Sono passati 55 anni da quel corteo di 500 da Mirafiori a piazza San Carlo che il 4 luglio 1957 celebrò l'uscita del modello che più di tutti ha fatto storia in casa Fiat. E oggi a Torino viene presentata la "L", la versione "large" della 500. Che però non uscirà dal Lingotto, ma da Kragujevac, quarta città della Serbia, dove da maggio è in funzione il nuovo stabilimento (2.400 lavoratori, 1,4 milioni di metri quadri)  costruito da Fiat con il sostegno del governo serbo. E andrà ad aggiungersi ad una famiglia ormai numerosa: la Cinquecento made in Tichy, Polonia, quella, più robusta, costruita a Tijuana, Mexico, per il mercato Usa e Canada ma anche per servire la clientela chic di Shangai, dove i nuovi ricchi non disdegnano aggiungere alla loro flotta la “piccola” italiana. E presto arriverà pure la Cinquecento elettrica, che vedrà la luce in Michigan, ad Auburn Mills, quartier generale di Chrysler. Insomma, di italiano resta ben poco. Solo il Suv 500 X , 4,20 metri di lunghezza che dovrebbe veder la luce, salvo rinvii sempre possibili, entro la fine del 2013 in quel di Mirafiori. Per il futuro, l’intenzione è quella di sganciare la Cinquecento dalla Fiat: non più una sola utilitaria, ma una gamma che comprende un po’ di tutto.

Leggi l'articolo integrale di Ugo Bertone su Libero in edicola oggi 3 luglio

torino

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alfonsopalma

    03 Luglio 2012 - 19:07

    Mi chiedo, se con la politica che sta attuando la fiat, ossia chiudere gli stabilimenti italiani e costruire all'estero, a chi pensa di vendere in italia. Ritengo che il mercato italiano per questa marca sia chiuso. Nessun italiano prenderà mai i prodotti di questa casa automobilistica.

    Report

    Rispondi

  • GIOCAL

    03 Luglio 2012 - 19:07

    Vorrà dire dire che le FIAT, le commercializzerà solo in Serbia. In Italia si acquisteranno le straniere. Si potrebbe, però, fare di più. Togliere le fabbriche della Fiat a Marchionne-Agnelli e fabbricarcele da noi con un altro marchio. Questo tanto per dare lavoro ai nostri connazionali e in parte, per rientrare da quanto sborsato dal nostro Stato, negli anni passati. Sempre sotto la minaccia di cacciare migliaia di dipendenti! Questa si chiamerebbe giustizia !

    Report

    Rispondi

    • paolino pierino

      12 Novembre 2014 - 20:08

      Vero verissimo un attimo prima della riapertura dei nuovi stabilimenti sequestrare il capitale mostro che ancora è in Italia i tanti miliardi nostri depositati dal magnifico Avvocato all'estero e impiccare i politici i proprietari della famiglia e dirigenti Questa sarebbe solo giustizia.

      Report

      Rispondi

  • fofetto

    03 Luglio 2012 - 15:03

    x Allianz: io con l'Audi (maledetta macchina) a 36.000 km. ho cominciato ad essere appiedato (è successo altre 4 volte) e a 120.000 Km. l'ho venduta disperato, per non parlare di Opel (imbarazzante), Citroen (problematica) Mercedes (Culona viaggiante). Morale della favola: solo Fiat (ho posseduto anche una 124 Spyder 1.600 e non c'è n'era per nessuno. Le tedesche sono ultra sopravvalutate, ed i quotidiani e le riviste non possono che parlarne bene perchè altrimenti devono dire ciao alla pubblicità (garantito) Per non parlare delle pseudo riviste specializzate in mano alla editoria tedesca (oltre che per la solita pubblicità). Non venitemi a dire che la evoluzione della copia della Autobianchi A112 (leggi Golf) è meglio della Giulietta.Ma se sono così bravi perchè non primeggiano in F1? La Audi a Le Mans corre da sola!!!!! In 45 anni di auto l'unica marca che non mi ha MAI TRADITO è stata proprio Fiat. E non faccio 5.000 Km. all'anno!

    Report

    Rispondi

  • frabelli

    03 Luglio 2012 - 14:02

    Nel marchio Fiat non ci sono idee nuove sull'auto. Le uniche auto nuove che vediamo sono quelle "importate" dal marchio americano, per il resto nebbia. Giochiano sempre attorno all 500 (che palle) o la Panda, oltre non vanno. I pochi restyling fatti, vedi Yspilon, sono peggiorativi, molto meglio la vecchia Ypsilon nella parte posteriore, più personalità ed una linea da auto vera, quella nuova fa risultare la vettura stretta ed alta; sgraziata. Ma gli stilisti italiani, dove sono?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog