Cerca

Colosso in crisi

Barclays, scandalo continuo: si dimette anche l'ad Diamond

L'Istituto di credito britannico multato per 453 milioni di dollari per aver taroccato un indice. Dopo il presidente, lascia anche l'amministratore delegato

Scandalo Barclays

L'ormai ex ad di Barclays Bob Diamond

Terremoto senza fine nella banca inglese Barclays. Si è dimesso l’amministratore delegato Bob Diamond, con una decisione ad effetto immediato. Ad annunciarlo è lo stesso istituto di credito. Le dimissioni dell’ad vanno messe in relazione con lo scandalo Libor, il tasso per ottenere prestiti manipolato dall’istituto di credito. In precedenza per la manipolazione degli indici si era dimesso il presidente di Barclays, Marcus Agius, nell'estremo tentativo, sussurrano alcuni, di proteggere proprio Diamond. Le sue dimissioni erano state la  prima conseguenza della multa comminata alla banca dalle autorità statunitensi e britanniche e pari a 453 milioni di dollari, con l'effetto, fra l’altro, di far perdere al titolo il 20% del valore in borsa.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • romamaccio

    03 Luglio 2012 - 10:10

    Lo sanno molti Italiani quanto sono cari l'interessi che pagano per pochi spiccioli in prestito!

    Report

    Rispondi

blog