Cerca

Cinema erotico

Emmanuelle rischia la vita: ictus per la Kristel

L'attrice olandese, 60 anni, colpita dal malore e ricoverata in gravi condizioni ad Amsterdam. Nel 1974 interpretò il film cult del filone a luci rosse

Sylvia Kristel

Emmanuelle tra la vita e la morte. Sylvia Kristel, 60enne attrice olandese protagonista del cult movie erotico degli anni Settanta, è stata colpita da ictus cerebrale ed è ricoverata in gravi condizioni ad Amsterdam. A dare la notizia il quotidiano Het Laatste Nieuws. "Siamo molto preoccupati, anche perché la Kristel ha sofferto recentemente di gravi problemi legati a un carcinoma al fegato e alla gola", ha dichiarato Henriette Hoogenboezem, nota costumista olandese, e il figlio della Kristel Arthur, attore, ha confermato: "Vorrei poter dire che abbiamo delle speranze che si riprenda, ma dobbiamo essere realisti". La celebrità delal Kristel è legata alla parte ottenuta nel 1974 dal regista Just Jaeckin per Emmanuelle, titolo storico del cinema erotico e premiato da incassi per oltre 100 milioni di dollari in tutto il mondo, con decine di sequiel ed imitazioni più o meno riuscite come Emmanuelle l'antivergine, Goodbye Emmanuelle e Emmanuelle 4 (interpretati dalla stessa attrice"). Diventata specialista delle pellicole a luci rosse, con Lezioni maliziose va incontro all'accusa di pedofilia per le scene di nudo tra lei e il protagonista maschile di appena 16 anni. Dopo la partecipazione a Emmanuelle forever, la Kristel ha scritto un'autobiografia (Nue, nel 2006) e facendo presenza per l'ultima volta sul set nel 2009, per Le ragazze dello swing girato a Torino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog