Cerca

Il politico Pd

Bassolino ricoverato: "E' grave"
Colpito da emorragia intestinale

L'ex presidente campano è arrivato al Loreto Mare in codice rosso e privo di sensi. Poi il bollettino: "E' in condizioni discrete. Resta in osservazione"

Antonio Bassolino  "è lucido, vigile e non in pericolo di vita". E' stato ricoverato per ulcera duodenale sanguinante
Antonio Bassolino

Antonio Bassolino, ex presidente della Regione Campania e due volte sindaco di Napoli dal 1993 al 2000, è stato ricoverato in ospedale per "ulcera duodenale sanguinante". In mattinata si è sentito male mentre si recava in corso Umberto alla Fondazione Sud, da lui creata e presieduta; verso le 10 ha avvertito un forte dolore al basso ventre e ha perso i sensi. L'ambulanza è stata chiamata immediatamente e Bassolino è stato trasportato nel reparto di chirurgia generale dell’ospedale Loreto Mare di Napoli in codice rosso. Inizialmente il quadro clinico di Bassolino era parso molto grave, ma l'allarme è parzialmente rientrato dopo i primi accertamenti: il direttore Giuseppe Matarazzo ha riferito alla stampa la diagnosi di "ulcera duodenale" "che ha prodotto melema", ovvero sangue nelle feci. Secondo il sanitario, Bassolino "è in condizioni discrete. Resta presso di noi in osservazione" per qualche giorno. "Il paziente ora è vigile", precisa Alberto D’Agostino, chirurgo dell’unità di Chirurgia generale dell’ospedale. "E' in equilibrio emodinamico e ci ha rassicurato tutti". Bassolino è stato sottoposto a una endoscopia che ha messo in risalto l’ulcera duodenale. Ora è in una stanza singola con parenti e amici. Resterà al Loreto Mare almeno tre giorni, il tempo necessario per gli ulteriori accertamenti.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • perfido

    10 Luglio 2012 - 14:02

    agli altri, anche se è tuo nemico. Non bisogna sperare che altri patiscono ciò che tu non voglia soffrire. Anch'io nel lontano '95 ho subìto stessa diagnosi: mi rivolsi a Padre Pio, oggi San Pio, mi dette ascolto. Può provare anche Bassolino a fare la stessa cosa; e, se il "buco al duodeno" si tappa, noi possiamo solo farli tanti auguri. Saluti.

    Report

    Rispondi

  • Il_Presidente

    06 Luglio 2012 - 02:02

    che guarisca,ok, ma che si levi dalle scatole 'sta faccia tosta infinita di bassolino

    Report

    Rispondi

  • lallo1045

    05 Luglio 2012 - 17:05

    Che sia la volta buona che il Buon Dio ce lo toglie perché non ne siamo degni?

    Report

    Rispondi

  • 19gig50

    05 Luglio 2012 - 15:03

    Con tutte le emorragie intestinali che ha fatto venire a tutta la Campania, può darsi che qualche preghiera a San Gennaro abbia fatto effetto.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog