Cerca

Auto tedesche

Volkswagen si pappa Porsche
Gruppo da 320 miliardi di euro

Il marchio della Golf, che possedeva già il 49% della casa di Stoccarda, ha sborsato 4,46 miliardi di euro

Volkswagen si pappa Porsche
Gruppo da 320 miliardi di euro

 

Si chiude, dopo sette anni, la saga che ha opposto due delle famiglie (e dei marchi) più potenti della Germania. La Volkswagen ha infatti raggiunto l’accordo per l’acquisizione del 50,1% della Porsche che ancora non possiede, per un esborso di 4,46 miliardi di euro. 

L’acquisizione, spiega una nota del gruppo di Wolfsburg, verrà perfezionata entro il primo agosto e porterà alla creazione di un «gruppo automobilistico integrato» con sinergie nette pari a circa 320 miliardi di euro. L’operazione è stata resa possibile dopo un sofferto via libero del fisco tedesco, il cui parere era indispensabile. Secondo quanto riferisce il quotidiano tedesco Handelsblatt, «dal punto di vista del puro diritto fiscale, non si tratta di una vendita, ma di una ristrutturazione interna per due società che da tempo operavano congiuntamente». Cosa che ha permesso di aggirare, lecitamente, una serie di obblighi verso l’erario che alcuni avevano quantificato in 1,5 miliardi di euro.

Leggi l'articolo integrale di Sandro Iacometti su Libero in edicola oggi 6 luglio

 

wolfsburg

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • doveteandarvene

    08 Luglio 2012 - 20:08

    adesso ogni volta che vedo passare una Passat, penserò che la mia povera Porsche, probabilmente ha I bulloni delle ruote come la Fiat...e daaai...non si puoo...

    Report

    Rispondi

blog