Cerca

Malore sospetto: Michelle ancora incinta?

Giorni fa, la Hunziker avrebbe confessato di sentirsi pronta per un nuovo figlio e di aver trovato in Tomaso Trussardi, l'uomo ideale per il grande passo

Dopo le vacanze sexy a Miami, la conduttrice è ritornata a Milano dove avrebbe avuto un mancamento in zona Brera a Milano
Malore sospetto: Michelle ancora incinta?

Dopo le vacanze sexy a Miami, in compagnia di Tomaso Trussardi, Michelle Hunziker avrebbe confidato di aver trovato, nel rampollo di casa Trussardi, l'uomo giusto con cui poter pensare ad una nuova maternità. Ora, come racconta il sito SocialChannel, sembrerebbe che la presentatrice abbia avuto un improvviso malore. "La bella Michelle infatti, dopo essersi messa la mano sulla fronte, ha sentito le gambe cedere e stava quasi per svenire. A quel punto, il fidato autista-bodyguard l’ha fatta sedere in macchina e le ha prontamente procurato dell’acqua fresca. Dopo pochi minuti la Hunziker si è ripresa e ha tranquillizzato tutti. Non siamo in grado di dire con certezza se questo malore fosse dettato da una gravidanza in corso o da un semplice calo di pressione, ma la possibilità che Michelle aspetti un bambino è più di un semplice dubbio…". Così il sito descrive il malore della conduttrice all'uscita di un negozio in zona Brera a Milano. 

 

Milano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • limapapa

    25 Luglio 2012 - 15:03

    Va bene che anche il Corriere dedica ampi spazi a tutte le più grosse fregnacce del gossip, ma ciò non vi obbliga a copiare lo stesso stile per catturare i lettori. Anzi, proprio leggendo i commenti a queste notizione, è chiarissimo che alla gente normale non gliene frega nulla delle varie abitudini da letto delle varie attricette da stra.azzo! Meditate in redazione, meditate!

    Report

    Rispondi

  • RANMA

    19 Luglio 2012 - 10:10

    Belen la Fico la Hunzi,ma che ce frega de stè figlie di ILIO? (ndr.ILIO antico nome di Troia).

    Report

    Rispondi

blog