Cerca

Viale Mazzini d'oro

La Rai di Monti paga un milione di euro per presidente e dg

Stipendi pesanti per la Tarantola (430mila euro) e Gubitosi (650mila euro). C'è la deroga per il tetto di 300mila euro per i manager pubblici, ma la Corte dei Conti indaga

Luigi Gubitosi e Annamaria Tarantola

 

La nuova Rai non cambia mai. Il carrozzone di Viale Mazzini riparte da un nuovo presidente, Annamaria Tarantola, con superpoteri e uno stipendio da 430mila euro (in linea con il salario percepito dal suo predecessore Garimberti e da lei stessa in Bankitalia), e da un nuovo direttore generale, Luigi Gubitosi, che di euro ne guadagnerà addirittura 650mila. Tra l'altro, Gubitosi peserà a vita sulle spalle (e le casse) del Tesoro visto che per stapparlo dalla poltrona di consulente in Bank of America la Rai su pressione del suo sponsor principale Mario Monti gli ha garantito un contratto a tempo indeterminato il cui fisso sarà comunque di 400mila euro. Piccola consolazione: dopo le polemiche sugli sprechi, il cda ha abbassato la quota fissa che inizialmente era di 500mila euro...

Stipendio a vita - Che fine ha fatto il tetto di 295mila euro fissato allo stipendio dei manager pubblici? Presto detto: il Salva Italia del governo ha previsto una deroga ad hoc per i membri delle Authority e della Rai. L'unica speranza di tagli risiede nella decisione della Corte dei conti, che dovrà valutare l'equità del contratto di Gubitosi e soprattutto il giochetto del travaso dalla parte fissa a quella ad incarico. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sorpasso

    08 Febbraio 2013 - 09:09

    Che schifo ed io continuo mio malgrado a pagare il canone Rai per pagare 1 milione di euro a 2 dirigenti e altri soldi alla Littizzetto, Fazio e Benigni. Spero che con i soldiacquistino solo medicine!!!

    Report

    Rispondi

  • Angela70

    30 Luglio 2012 - 15:03

    tra un po' a far la fame. Una vergogna e' dire poco!

    Report

    Rispondi

  • graziella

    24 Luglio 2012 - 10:10

    me compresa che continuiamo a pagare con senso di responsabilità il canone/furto Rai, e foraggiamo tutta questa massa di burocrati con le tasche gonfie di soldi immeritati.Tronfi e pieni di saccente diritto acquisito a suon di carriere e promozioni che le varie caste si dividono con la presunzione di essere dei tuttologhi in qualsiasi settore. Nessuno dovrebbe pagare il canone, ma nessuno in assoluto, ma chi tenta di farlo si ritrova con cartelle esattoriali ed avvisi di pignoramento. Loro no, tranquilli e beati si accomodano nelle poltrone ancora calde dei loro predecessori ed avviano le consultazioni, si del loro c/c bancario !

    Report

    Rispondi

  • sparviero

    20 Luglio 2012 - 21:09

    E questi guarda quanto prendono di stipendio. Governati da cerebrolesi famelici.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog