Cerca

Guida anti-crisi

Borse a picco, spread in volo: ecco come salvare casa, azioni e risparmi

Borse a picco, spread in volo: ecco come salvare casa, azioni e risparmi

Serve una bussola per orientarsi nel mare in tempesta della crisi. In un periodo in cui lo spread è alle stelle e le economie dei Paesi altalenanti, l'importante è mantenere la calma e vedere cosa si può fare per investire bene il proprio denaro e per salvare quanto si è risparmiato. Come sempre, il mattone e l'oro offrono molte garanzie, ma anche i titoli e le monete possono dare i loro frutti.

La casa - Partiamo dagli immobili. In Italia le compravendite di case sono diminuite del 19% e i prezzi sono calati, anche se è difficile sapere di quanto. Questo però significa due cose: in negativo che la crisi ovviamente ha diminuito il potere di acquisto delle famiglie, in positivo che, per chi ha dei risparmi da investire, è il momento giusto per comprare. Addirittura il momento ideale, secondo gli esperti è il 2013 visto che i tassi di interesse sui mutui dovrebbero scendere proprio nella prima metà dell'anno prossimo. L'ideale però sarebbe cercare casa all'estero. A Berlino, per esempio, si possono fare ottimi investimenti immobiliari in previsione di una continua crescita del valore delle case.

Le azioni - Il peggio non è ancora passato e la volatilità è destinata a restare alta nei prossimi mesi. In questo scenario però la cosa migliore è diversificare gli investimenti. In questo scenario sono da preferire i titoli difensivi (farmaceutica, beni di prima necessità) che tengono bene. Anche a livello mondiale poi, i titoli che hanno retto meglio sono i difensivi con progressi fino al 20 per cento. Anche i petroliferi restano sempre abbastanza sicuri.

Le monete - Bisogna puntare sulle monete differenti dall'euro, dai dollari neozelandesi e canadesi alle corone svedesi e norvegesi. Mettere i soldi in divise estere è un'ottima cosa soprattutto in caso di collasso dell'euro e di un ritorno alle valute nazionali. Per esempio se si hanno risparmi in corone svedesi e se la Grecia tornasse alla dracma si potrebbe guadagnare in un colpo solo tra il 30 e il 50 per cento in mancate svalutazioni. Restano sempre abbastanza sicuri il dollaro americano, la sterlina inglese e il franco svizzero.

L'oro - Il bene rifugio più "prezioso", l'oro, resta una sicurezza. Al momento è a quota 1.570 e ma è sempre considerato un ottimo investimento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dfumagalli

    26 Luglio 2012 - 01:01

    - Case: solo perche' un mercato e' crollato, non significa e' conveniente comprare. Prima ci va un'inversione di prezzo confermata. - Azioni: "petrolieri sicuri"? Con la crisi mondiale ed il conseguente diminuito consumo di petrolio, i petroliferi hanno un futuro non esattamente sicuro. - Oro: e' a livello di supporto, soprattutto con l'apprezzamento del dollaro (a sua volta causato dal crollo dell'euro) l'oro sta lentamente calando. Per cui e' si' un bene rifugio ma potrebbe perdere il 10-20% in pochi mesi.

    Report

    Rispondi

  • fierodiessereitaliano

    25 Luglio 2012 - 14:02

    vi spettano anni bui con bersani e la merkel ( minuscole volute). Ma l'importante è parlare del gossip di Berlusconi, lamentarsi di tutto e credere a Marco T. godetevi quello che avete voluto.

    Report

    Rispondi

  • aquila08

    25 Luglio 2012 - 09:09

    Alla Casta politica non glie ne frega niente delle Piccole e medie aziende,a loro interessano solo le aziende di stato gestite a livello famigliare e le Grandi Aziende Americanizzate che importano il Made in Italy. Perciò per poter cambiabare il sistema spartitivo delle poltrone Istituzionale,ufficializzato dopo le Elezioni Taroccate Piemontesi con la Spartizione del CSM 3 + 2 + 2 + 1, è quello di fare la Repubblica Presidenziale Federale con Senato Federale al massimo 100 Sen. al posto di quello attuale mummificato salva Casta e governi imposti, dimezzare i parlamentari e sopprimere le Regioni Autonome,le Province,le Auto Blu,gli enti Inutili e tutte le accise messe per fare casse partendo dalla Guerra dell’Albissinia fino a quelle messe dal governo di Dio salva Casta. Lo so,è molto difficile cavalcare queste proposte perchè il vero Dio protettore dei politici farà di tutto pur di salvare i suoi fedeli sudditi con il governo degli Illuminati SuperProfessori,visto che sono anche Benede

    Report

    Rispondi

  • 654321

    23 Luglio 2012 - 19:07

    Togliere tuttom a questi politici azzecca garbugli, confiscare tutti i loro beni e pagarci il debito che hanno creato per anni! Sai quanti compagni diveterebbero poveri!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog