Cerca

Gianluigi Paragone

Il tecnocrate Monti ha fallito: staccategli la spina

Il premier finora ha lavorato per la grande finanza mondiale e non per l’Italia: i partiti ora dicano basta

4
Gianluigi Paragone

"Sta accadendo quello che alcuni di noi avevano detto e scritto con largo anticipo: il governo tecnico guidato da Monti, ispirato dalla coppia Draghi-Napolitano e tenuto in piedi da partiti moribondi (Pdl, Pd e Terzo Polo), non ha risolto un problema che sia uno del sistema Italia. Spread oltre 500, borse impazzite, soldi bruciati, speculazioni continue: ecco gli unici risultati di questi mesi. Napolitano non ha nulla da dire? Macché, il nostro Presidente è impegnato a rileggere la Storia (spesso con cinque minuti di ritardo...), quanto all'attualità diciamo che sta studiando. Ora Monti afferma che bisogna ripartire dall'economia reale. Ridicolo! E ridicoli sono pure quelli che lo continuano a sostenere dentro il Parlamento e fuori... Compresi Berlusconi, Bersani e Casini". Così Gianluigi Paragone su Libero in edicola oggi: non salva nessuno. E men che meno il premier "tecnocrate", che semplicemente ha fallito: Monti ha lavorato per la grande finanza mondiale, e non per l'Italia. Per questi motivi, ora i partiti devono staccargli la spina.

Leggi il commento di Gianluigi Paragone su Libero in edicola oggi, martedì 24 luglio

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • shardana

    04 Agosto 2012 - 16:04

    questo è un momento in cui certe questioni o le capiamo o meritiamo di rimanere sudditi

    Report

    Rispondi

  • ghino47

    24 Luglio 2012 - 20:08

    quanto scritto da Paragone. Io mi chiedo fin dove vogliono portarci. Leggo che il PD aumenta i suoi voti ma non posso credere che gli italiani siano così ottusi, votare chi ha permesso tutto questo, PD-PDL-UDC, è da pazzi. Votare è da pazzi.

    Report

    Rispondi

  • paolodml

    24 Luglio 2012 - 13:01

    Condivido l' analisi di Paragone al 90%. Tra l'altro penso che tra un po' se continua a dire tutte queste verità finirà per condurre un programma su televiareggio alle 4,30 del mattino. Cmq il,problema non è monti. Tutti i leader dei partiti europei sono dipendenti della finanza. Cambiare Monti servirebbe a poco. Dobbiamo cambiare noi, cambiare cultura, guardare al futuro senza essere ancorati al passato. Pensare un mondo nuovo e cominciare a RIBELLARCI. l' alternativa è diventare sempre più sudditi e meno cittadini.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media