Cerca

La scoperta

Gli squali della Finanza
chiamano Merkel "mamma"

Gli squali della Finanza
chiamano Merkel "mamma"

Tutti in Germania chiamano Angela Merkel "mutti", "mamma" anche se la Cancelliera non ha figli. Ma sorprende la scoperta che anche gli squali della Finanza chiamano quella che Forbes ha definito la donna più potente del mondo "mamma". C'è una e-mail spedita due anni fa da un banchiere della Morgan Stanley, l'allora responsabile tedesco della banca d'affari Dick Notheis al presidente del Baden Wuttemberg Stefan Mappus: "Chiedi a mamma - scriveva il banchiere al politico - se può sistemare la questione".

Lo scandalo  La mail - secondo quanto scrive il Corriere - è stata resa nota qualche giorno fa da una televisione tedesca in una trasmissione dedicata a un'indagine giudiziaria e a un'operazione miliardaria pagata con denaro pubblico che coinvole il partito della Merkel che, però, non è coinvolta delle indagini ma ovviamente non ha preso bene il fatto che il suo nome comparisse nella mail. L'operazione a cui si fa riferimento nella mail riguarda l'acquisto da parte del Land del 45% della società energetica EnBw dalla francese Edf pagandola 4,7 miliardi di euro, un sesto del bilancio regionale. Prima della firma, secondo la ricostruzione del Corriere, i francesi nutrivano dei dubbi e così Dirk Notheis, amico di Mappus e consulente dell'operazione miliardaria, suggerisce al presidente di rivolgersi a "Mutti" perché organizzi un eventuale incontro con l'allora capo di Stato francese Nicolas Sarkozy. L'operazione è andata in porto anche se con alcune anomalie. Non fu, infatti, interpellato il parlamento regionale. Su questo sta indagando la commissione parlamentare. Sia Mappus che Notheis non sono più al loro posto (il primo è stato battuto alle elezioni regionali) il secondo ha lasciato  Morgan Stanley. Nella Cdu resta molto malumore per i "danni" che ha causato Mappus. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • peterpanno

    25 Luglio 2012 - 06:06

    qui vedo che il pur informato mondo dei lettori di libero fa sempre finta di ignorare che la mammina in questione era gia' in eta' avanzata importante ed influente membro del partito comunista della defunta (?) DDR..Io credo anzi che l'attuale irriconoscibile Germania sia in realta' la nuova DDR come del resto successo da noi quando il piemonte sottomise il papa ma poi di fatto tutta l'italia e' diventata un grande Stato della Chiesa. Quanto a Silvio, pur se la storia gli sta dando ragione e' pur sempre quello che con il suo agonizzante PDL sta sostenendo Monti quindi direi ancora agli irriducibili sostenitori del cav. che bisogna rassegnarsi a cambiare cavallo su cui puntare.

    Report

    Rispondi

  • gosel

    24 Luglio 2012 - 20:08

    .....non per niente sono tutti un branco di figli di una mignotta!

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    24 Luglio 2012 - 19:07

    Mamma, nonna e zia ...... per forza ... si finanziano a tassi sotto zero!!!!

    Report

    Rispondi

  • aquila azzurra2

    24 Luglio 2012 - 19:07

    voglia il cielo che il tuo sogno diventi realtà! comunque è un sogno da orgasmi....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog