Cerca

La mossa a sorpresa

L'offerta del Cav a Maroni:
"Così insieme vinciamo"

Silvio Berlusconi

 

"È sera e a Palazzo Grazioli sfilano dirigenti del Pdl. Sembra quasi che i tempi siano maturi per prendere una decisione. E forse lo sono sul serio. «Facciamola questa legge elettorale, purché accolgano le nostre condizioni», Silvio Berlusconi dà mandato ai suoi sherpa, Denis Verdini e Rocco Crimi, di andare avanti con la trattativa. Che andrà avanti, con gli esperti del Pd e dell’Udc, per tutto il fine settimana. Poi, se sarà fruttuosa, entro mercoledì si vedranno Angelino Alfano, Pierluigi Bersani e Pier Ferdinando Casini per siglare l’accordo. Due sono le condizioni del Cavaliere, ma solo una è vitale: il premio di maggioranza al partito", racconta Salvatore Dama su Libero in edicola oggi. Secondo Berlusconi, però, la vera disgrazia sarebbe restare al Porcellum: meglio cambiare, insomma. E lo schema su cui ragiona prevede il 70% dei seggi attribuiti mediante preferenze o collegi uninominali, il restante 30% con le liste bloccate. Lo sbarramento, infine, al 5% con una percentuale di seggi destinati al diritto di tribuna dei partiti più piccoli. Sull'argomento c'è grande sintonia tra Berlusconi e la Lega Nord. Silvio, sfruttando la sfida sul sistema di voto, ci sta riprovando col Carroccio: "Così, insieme, vinciamo". E avanza la sua offerta a Maroni: "Andiamo insieme alle politiche e tu ti candidi governatore in Lombardia".

Leggi l'approfondimento su Libero in edicola oggi, venerdì 27 luglio

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 654321

    28 Luglio 2012 - 10:10

    ..Sii cosi gentile di cosigliarci eventualmente qualche gay, o onesto compagno da inserire nel programma! Compagno sovietichello mononeuronico,ma vai a cacare!

    Report

    Rispondi

  • marcopcnn

    28 Luglio 2012 - 07:07

    A giugno insieme ad Alfano aveva promesso la più grande novità politica degli ultimi 30 anni ed ha mantenuto a pieno la parola. Berlusconi Leader ed un'alleanza PDL Lega !!!! Chi mai avrebbe potuto anche solo immaginare una simile rivoluzione ? E dimentichiamo la rivoluzione del Semipresidenzialismo ? Questo si che può cambiare la vita degli Italiani. Pensate dal 2013 al 2018 Un Berlusconi Presidente con pieni poteri e spalleggiato da PDL e Lega. Gli Italiani al solo pensiero hanno brividi d'eccitazione (?) Non so se l'Italia si salverebbe dalla crisi dell'Euro e dallo spread ma sono certo che la Fininvest risolverebbe tutti i suoi problemi !

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    28 Luglio 2012 - 00:12

    Mah, al momento i numerosi sondaggi dicono proprio di no; insieme, se vogliono, hanno ancora la maggioranza in Parlamento, questo è logico, ma in caso di elezioni i numeri non li hanno, a meno che gli astensionisti non decidano di andare alle urne e di votare di nuovo per loro,ma l'hanno meritato? Ne dubito. Io resto nel dubbio che Berlusconi non abbia una vera intenzione di ricandidarsi, cerca solo di mantenere in piedi un PDL malmesso e litigioso come e più del PD, sperando di vederlo trovare tempi migliori! Il suo carisma, tra i sempre meno aficionados, ancora conta e su questo punta per mantenere in vita un ideale politico morto e sepolto.

    Report

    Rispondi

  • pi.bo42

    28 Luglio 2012 - 00:12

    Quel avanti miei "Prodi" (maiuscolo, a buon intenditor...!) è stata la ciliegina sulla torta di un intervento che ha colpito anche lo scrivente visto che fa parte del gregge riempito di contumelie. Non mi sono offeso, ci vuole ben altro, ma lei ha saputo anche postare di meglio. Dibattere e discutere nel reciproco rispetto mi sembra possa essere nelle sue corde..! Saluti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog