Cerca

Franceschini a Berlusconi

"Non l'abbiamo manipolata"

Franceschini a Berlusconi
Tra moglie e marito, ci entra Franceschini. Il leader del Pd non ci sta: Berlusconi dice che la moglie è stata sobillata dalla sinistra, ma lui questa responsabilità non se la vuole prendere. Quindi che il Cavaliere la smetta subito. «La smetta di dire questa cosa patetica che ci sarebbe stato un complotto e chi lo ha sobillato e preparato sarebbe la sinistra». Franceschini lo ha detto arrivando a Malpensa per la sua giornata milanese. «Su questa vicenda - ha spiegato Franceschini - ci siamo comportati da persone serie lasciando fuori la politica da una vicenda personale. In altri Paesi e in altre democrazie è successo ben di peggio». «Noi - ha proseguito - vogliamo continuare a comportarci così però Berlusconi la smetta subito». «Eviti - ha concluso - di dire questa cosa patetica unicamente per coprire il merito e depistare l'attenzione degli italiani».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • steacanessa

    06 Maggio 2009 - 10:10

    ma guarda questo cattivo incapace. Non ha argomenti e ricorre ai proverbi. Ha "fatto il classico" perchè non si rilegge La volpe e l'uva?

    Report

    Rispondi

  • ludwigterzo

    06 Maggio 2009 - 08:08

    "tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino". Questa la massima dell'illustre franceschini.Alla faccia dei...è proprio un...SEI PENOSO!

    Report

    Rispondi

  • pierluigi166

    05 Maggio 2009 - 20:08

    escusatio non petita... comunque, forse, bisogna credere a Franceschini perchè questo sarebbe l'unico caso di manipolazione riuscito nei confronti di qualcuno vicino al premier...

    Report

    Rispondi

  • semplic8

    05 Maggio 2009 - 16:04

    1) Berlusconi non ha fatto nomi ma ha detto che "la sinistra ..." quindi non e' con questo trucchetto che puo' salvarsi da sacrosante repliche. Troppo facile accusare tanti con un colpo solo e poi avere pure il coraggio di dare della coda di paglia a chi risponde per le rime. 2) "deriva autoritaria": qualcuno dice: "qui ognuno fa quello che vuole, stupra, ruba, ammazza, sbarca a gogo ecc.... e poi si parla di destra autoritaria?" Risposta facile: appunto, qui si fanno tutte queste cose, e DI CHI SARA' la colpa ? dei comunisti anche questo? CHI HA GOVERNATO negli ultimi 10 anni? Ma immagino come rispondono certi: la colpa sara' di Prodi!! dopo 5 anni di destra, due (anzi uno e mezzo) di Prodi e un altro anno, l'ultimo, di governo della destra, la colpa e' della sinistra. E poi, ovviamente, lo sa anche chi ha provato a fare questo discorso, la deriva autoritaria c'e', eccome, ma mentre si permettono anzi alimentano stupri, violenze, maleducazione dei giovani, si reprime altro: l'informazione, la comunicazione, televisioni, giornalisti. E' ovvio che quando si parla di deriva autoritaria ci si riferisce alla libertà di espressione.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog