Cerca

Senza parole

"Cercasi ex galeotti meridionali
per effettuare recupero crediti"

L'annuncio choc: "Vanno bene anche ex culturisti. Apprezzate origini calabresi o siciliane". Scandalo: inserzione subito rimossa

L'annuncio ai limiti della legalità di un'azienda di Pesaro: scompare dopo il tam-tam sul web
"Cercasi ex galeotti meridionali
per effettuare recupero crediti"

 

"Azienda seria e referenziata cerca uomini decisi, di poche parole e prestanza fisica". Un annuncio come tanti altri, magari per un lavoro di fatica, per il carico-scarico, per uno di quegli impeghi troppo spesso snobbati nell'Italia della disoccupazione che galoppa. E invece no. Non si tratta di "un annuncio come tanti altri". Si tratta di un'inserzione che lascia basiti, ai limiti della legalità. L'annuncio prosegue, inquietante: "Possibilmente ex culturisti o ex galeotti, per recupero crediti in tutta Italia. Molto apprezzate origini meridionali, calabresi o siciliane. Si offre contratto e lauti compensi. Inviare cv, necessariamente con foto intera. Astenersi perditempo". Ad aver pubblicizzato l'inserzione è un'agenzia di recupero crediti di Pesaro, nelle Marche. L'annuncio ha fatto capolino su un sito specializzato, Subito.it, e appena è stato notato è stato ripreso da alcuni blog. La discussione è montata sul web, molte le critiche, e l'inserzione è stata rimossa. 

Pesaro, Marche, Italia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Angela70

    30 Luglio 2012 - 10:10

    condivido il pensiero della ditta di Pesaro! La legge permette a tanti disonesti di evadere , loro recuperano i soldi dell'iva a debito, non pagano i fornitori, svuotano le loro ditte e nel frattempo la legge cosa fa? Soldi all'avvocato per recuperare nulla, tempo lunghissimo per la pratica, (tempi previsti dalla legge). Nel frattempo il furbo, rubati i soldi si inventa un'altra ditta con un alro nome e prestanome incluso, tutto nella maniera piu' LECITA.................con macchinoni nuovi e vita di lusso..............ecco che la' ci vorrebbe qualcuno che facesse capire loro in che guai hanno cacciato i poveri CREDITORI. Benvengano queste maniere!

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    30 Luglio 2012 - 09:09

    Pesaro è il paesello di Valentino Rossi,l'evasore padano che ha patteggiato con lo Stato italiano 6 milioni di euro per il rientro dei capitali che Valentino lo sfigato aveva imboscato all'estero...Anche loro,disonesti come gli altri,giocano a fare gli "anglosassoni" addossando tutte le miserie possibili ai siciliani e calabresi ! E' proprio vero il detto : "La cacca degli altri,puzza di piu'" !

    Report

    Rispondi

  • bersa56

    28 Luglio 2012 - 13:01

    Ma dove vivi tù che hai detto "la delinquenza altamente diffusa al sud"...... Certo che devi essere uno scienziato ma di quelli......

    Report

    Rispondi

  • bersa56

    28 Luglio 2012 - 13:01

    O del nord o del sud sempre galeotti sono,l'albero dei fessi è caduto ancora con queste cazzate degli anni60 poveri noi non matureremo mai.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog