Cerca

Dramma nella musica

Bocelli, si suicida il suo paroliere: aveva scritto "Con te partirò"

Lucio Quarantotto, 55 anni, si è gettato dalla finestra della sua casa a Mestre. Aveva lavorato anche con Battiato e Caterina Caselli

Depresso da tempo, aveva già tentato il tragico gesto in passato. Lascia madre, sorella e figlia
Lucio Quarantotto

Aveva scritto canzoni di grande successo come Con te partirò cantata da Andrea Bocelli, collaborava anche con Caterina Caselli e Franco Battiato: Lucio Quarantotto, 55 anni, cantautore veneziano, si è suicidato oggi lanciandosi dal terzo piano del suo appartamento a Mestre (Venezia) dove viveva con l’anziana madre. L'artista, depresso da tempo, aveva già tentato il suicidio in passato, oggi è improvvisamente andato alla finestra è si è buttato davanti agli occhi della madre disperata, gettando nel panico alcuni passanti che si trovavano in strada. Quarantotto, che avrebbe pubblicato un nuovo lavoro tra qualche mese, lascia la madre, la sorella e una figlia. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Logmain

    01 Agosto 2012 - 23:11

    La depressione è una brutta bestia, sconvolgente anche per chi assiste impotente il dramma di chi ne è affetto.

    Report

    Rispondi

blog