Cerca

Tormentone last minute

Carly Rae Jepsen, frangetta, zucchero e pop: così si sfida regina Lady Gaga

La facile "Call me maybe" della giovanissima americana è la sorpresa dell'estate. Fuoco di paglia? Forse, ma la Germanotta è preoccupata...

Carly Rae Jepsen

 

Cosa accade nei piani alti delle classifiche? Quali sono le canzoni che a livello di popolarità ormai non temono più il confronto con le hit dei vari Gustavo Lima, Serebro, Dj Antoine, Maroon 5 & Wiz Khalifa, Oceana, Giorgia e Modà Feat. Jarabe De Palo? Da una parte, nel ring dei rapper, a darsele di santa ragione ci sono Emis Killa, Club Dogo, J-Ax & Marracash con l'importante Se Il Mondo Fosse e lo statunitense Flo Rida con la briosa e irresistibile Whistle. Dall'altra, invece, spazio a un trio curioso come quello composto da Biagio Antonacci, innamorato della pizzica e del Salento con Non Vivo Più Senza Te, da quel Pulcino Pio che, inarrestabile, viaggia verso la vetta forte di tre milioni e passa di visite su Youtube, e dalla giovanissima Carly Rae Jepsen con la canzonetta Call Me Maybe. Si chiamano successi last minute perché fanno il botto ad estate inoltrata e su iTunes le carte in tavola le sparigliano da un giorno all'altro, facendo le scarpe a chi sotto l'ombrellone sembrava un leone.

Sulla scia di Katy - Tra questi il più forte è Call Me Maybe, che, visti tempi e provenienza, sembra il miglior erede di Moves Like Jagger dei Maroon 5 & Christina Aguilera. Non a caso parliamo di un brano pop dance con zero pensieri e zero pretese, perfetto per acchiappare il pubblico nei mesi più bollenti. O, se preferite, del classico disco che per molti diventa peggio di una "salmonella da scongiurare”, come direbbero i Flaminio Maphia. E che, sin dalla prima nota, a più di qualcuno può far pensare: ecco la nuova Ke$ha, Eliza Doolittle, Alesha Dixon, Jessie J, Lily Allen o Katy Perry, tutte accomunate, effettivamente, da exploit spesso troppo leggeri.

Anti Gaga - Veniamo ai numeri. Il singolo ha toccato la vetta praticamente ovunque e da ieri è primo anche in Italia. Ciliegina sulla torta il premio di "miglior canzone dell'estate" vinto ai Teen Choice Awards. Però la mazzata più grossa Carly Rae Jepsen l'ha data a Lady Gaga. Nella Billboard Hot 100, infatti, il suo è il secondo pezzo di un’artista canadese ad aver raggiunto la prima posizione dai tempi di Avril Lavigne con Girlfriend. Da qui non si schioda dalla bellezza di sette settimane consecutive. Una in più della celebrativa Born This Way. Apriti cielo! Germanotta non ha aspettato nemmeno un istante e s'è fatta sentire su Twitter, dove senza troppi giri di parole ha fatto capire alla ragazza che sta tornando per lei e quindi non è il caso di mettersi comoda, perché presto riuscirà ad annullare il record in questione. 

Star in rete - Ora, a parte quest'inedita Gaga in modalità rosicona di turno, la cantautrice di Mission, tutta frangetta in bell’evidenza e visino che non dimentichi, più di qualcosa la deve al talent Canadian Idol e soprattutto a Youtube, dove le parodie e le cover del suo imprevedibile e allegro videoclip continuano a spuntare come funghi: si va da Justin Bieber e Selena Gomez, che l'hanno praticamente sdoganata, a quella evitabile del brand Abercrombie & Fitch, dai nuotatori della squadra olimpica Usa (tra cui Michael Phelps) alla propositiva Randi Zuckerberg, sorella del taccagno Mark, sì, proprio lui, il papà di Facebook. Altri feedback positivi stanno arrivando grazie alla ballabile e solare Good Time, realizzata con il bravo Owl City, e qualche sorpresa la potrebbe riservare pure la rockeggiante Curiosity, nome del suo nuovo Ep e canzone che per lei vale più di un biglietto da visita.

di Leonardo Filomeno

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog