Cerca

Raggiunto accordo

Cinesi alla conquista dell'Inter
Moratti: siamo orgogliosi

Conclusa la trattativa per l'ingresso nel capitale della società di un gruppo di investitori: saranno i secondi azionisti

0
Cinesi alla conquista dell'Inter
Moratti: siamo orgogliosi

I cinesi alla conquista dell’Inter. Nella serata di mercoledì primo agosto, dopo una serie di trattative, l’Inter ha comunicato l’ingresso di un gruppo di investitori cinesi nel capitale della società. I Moratti continuerannno a mantenere il controllo, mentre i cinesi saranno i secondi azionisti. Le parti hanno avviato anche un’intesa per costruire uno stadio di proprietà entro il 2017. 

La soddisfazione di Moratti Per Massimo Moratti e la sua Inter sono giorni importanti che segneranno irrimidiabilmente il futuro della società. I nuovi investitori cinesi sono molto soddisfatti della partnership con il club nerazzurro e il numero 1 della società, all’uscita degli uffici Saras, spiega: "sono molto contenti e orgogliosi, tanto quanto lo sono io, perché è un’operazione che, al di là del fatto sportivo, ha un significato economico-finanziario per il Paese. La decisione di investire in Italia, da parte di un Paese come la Cina, è molto importante. E’ significativo e spero che possa essere seguito. Sono contento anch’io che questo sia successo e che sia successo in termini molto positivi per la società". 

Nuovo stadio Ora il progetto del nuovo stadio diventa più concreto. "Adesso vedremo, tutto nasce adesso e vedremo poi di scegliere le cose migliori e più utili perchè i tifosi possano essere contenti", commenta il presidente che poi parla della sfida di Europa League di questa sera a Spalato. "Ci teniamo molto perchè si deve fare bella figura, serve per il morale e poi per la competizione in sè". Chiusura per il mercato, il direttore tecnico Marco Branca è in Brasile, per chiudere la trattativa con Lucas? "Non per chiudere, ma per seguire la situazione. Poi, vedremo", conclude Moratti.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media