Cerca

Pansa

Contro la Juve e Conte non è giustizia sportiva, ma corte marziale

L'editorialista di Libero: avvocati con le mani legate e pentiti a raffica. Nei processi del calcio è l'accusato a dover dimostrare di essere innocente

Contro la Juve e Conte non è giustizia sportiva, ma corte marziale

Una sera, verso la mezzanotte, nell’occhieggiare dalla finestra, un vicino di casa mi vede fermo davanti a un bancomat. Sto portando il mio vecchio cane, un bretone, a fare quattro passi prima di andarcene a letto. Il bretone è molto anziano e mi ha imposto una sosta perché il suo respiro si è fatto pesante. La mattina successiva si scopre che quel bancomat è stato svaligiato. Il vicino, un signore lunatico che non mi può soffrire, si precipita dai carabinieri e mi denuncia. Viene aperta un’indagine giudiziaria e finisco di fronte a un magistrato della procura della Repubblica. Grazie al cielo, quel pubblico ministero non riesce a provare che ho commesso quel reato e tutto finisce lì. 

Perché mi sono salvato? Perché anche da noi, come in tutti in paesi civili, vale il principio che è l’accusa a dover provare la colpa di un cittadino. Mentre non vale il principio opposto, ossia che tocca all’accusato dimostrare la propria innocenza. Tuttavia in Italia è così che si comporta la cosiddetta giustizia sportiva, per lo meno quella che si occupa dei reati commessi nel mondo del calcio. In questi giorni, a Roma, sta accadendo proprio questo. E a me sembra che sia scandaloso. 

 

Leggi l'articolo integrale di Giampaolo Pansa
su Libero in edicola oggi, domenica 5 agosto

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • taratata

    07 Agosto 2012 - 18:06

    no e solo giustizia ed e' giusto che un accusato si dimostri innocente pero' non so' come fara conte a dimostrarlo visto che e' colpevole dai 3 anni tutto compreso vanno bene

    Report

    Rispondi

  • INCAZZATONERO69

    06 Agosto 2012 - 21:09

    A le non e mai arrivata una cartella esattoriale inesatta oppure ingiusta dove,pur avendo ragione,deve arrivare al patteggiamento?Se cosi non è,lei e un fantasma per l'erario

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    06 Agosto 2012 - 20:08

    Quindi se vengo in spiaggia e sento che ciucos è un caghineri,sarà vero?Meno vernaccia,please.

    Report

    Rispondi

  • ciucos

    06 Agosto 2012 - 17:05

    il nordest della sardegna è molto frequentato da divi e divetti del calcio e chi per lavoro (spiagge, ristoranti, alberghi) ha dei contatti diretti con i giocatori, tecnici e vari ha una sola certezza il prode Conte le mani nella marmellata le ha messe (anche tante volte) e purtroppo non è il solo... comunque uno lo abbiamo tra le mani cerchiamo di dare un esempio....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog