Cerca

Benigni

Pazza idea Rai: dare 1,5 milioni a Roberto per sfidare Celentano

Il progetto di Tarantola e Gubitosi: acquistare il pacchetto "esterno" della Divina Commedia da mandare in onda contro il concerto del Molleggiato trasmesso da Mediaset

Pazza idea Rai: dare 1,5 milioni a Roberto per sfidare Celentano

Roberto Benigni contro Adriano Celentano, Rai contro Mediaset. Una guerra di ascolti che potrebbe costare a viale Mazzini qualcosa come un milione e mezzo di euro, con tanti saluti alla linea della "valorizzazione delle risorse interne" caldeggiata dalla nuova presidente Anna Maria Tarantola e dal dg Luigi Gubitosi. Il progetto è quello di portare sulla tv pubblica il "pacchetto" sulla Divina Commedia che l'attore e regista toscano ha portao in scena a Firenze con la propria società di produzione. Un pacchetto, appunto, esterno e quindi più costoso. Tutto questo per rendere la vita difficile ad Adriano Celentano: il sogno di Benigni (e della Rai) è di allestire l'evento su due serate, da mandare in onda in concomitanza con il doppio concerto all'Arena del Molleggiato che verrà trasmesso sulle reti Mediaset. 

 

 

Leggi l'articolo di Enrico Paoli su Libero
in edicola oggi, mercoledì 8 agosto

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giseppe

    18 Dicembre 2012 - 08:08

    alla rai devono essere degli incompetenti e scemi spendere tutti quei soldi per farci ascoltare il delirio della sinistra,ps vuoi mettere celentano 10, lo stronzetto 01

    Report

    Rispondi

  • piero1939

    18 Dicembre 2012 - 07:07

    ancora con questi giannizzeri io prego berlusconi di ritirarsi così lascerà questi elementi compresi i giudicipolitiks senza soggetto di cui parlare. si ammutoliranno tutti.

    Report

    Rispondi

  • emilioq

    18 Dicembre 2012 - 07:07

    La sola notizia del ritorno di Berlusconi h ridato lavoro ad una squadra di imbecilli già nel dimenticatoio. Poveri noi!

    Report

    Rispondi

  • VincenzoAliasIlContadino

    28 Agosto 2012 - 17:05

    Solo perchè ha vinto un Oscar s'è bravo?Sappiamo che per vincerlo non è un mistero,o, perchè sono contadino non sappia riconoscere la qualità di un artista,dopo aver visto centinaia di migliaia films e 2 anni in Ufficio Artistico e frequentato tutte le sale d'incisione,balere&discoteche(agli inizi)di Milano negli anni '66/68?Insomma,sono ignorante se dico che chi palpa le palle per fare ridere cade in basso e diventa un essere spregevole anche perchè,s'è cuccato 750ml€,adesso per la Divina Commedia,altri 1,5mln€...e io pago?Film di keskì non n'è ho visto uno intero e mai li vedrò:come artista l'ho ritengo floscio e sterile?Sapete,non ho visto nemmeno la sagra de“Il Padrino”del più grande regista del mondo e guarda caso in estate il Maestro abita a soli 10 km da me,così datemi dell'ignorante,perchè i suoi films non li digerisco,però il cineasta Francis Ford Coppola resta il n°!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog