Cerca

Grandi manovre

Forza Passera a ottobre per neutralizzare Vendola

Il ministro dello Sviluppo pronto a lasciare il governo. Obiettivo: guidare un listone con Udc e Fli e allearsi col Pd

Corrado Passera

Corrado Passera

 

di Fausto Carioti

Partiamo da Twitter, come va di moda adesso. Il tweet di Ferruccio de Bortoli, direttore del Corriere della Sera, è delle 13.05 di ieri: «Ha ragione Folli sul Sole-24 Ore. C’è un’area moderata, montiana, che appare senza sintesi politica, ma dalla quale dipende l’esito del 2013». Folli di nome fa Stefano, è un ex direttore del Corriere e ieri sul quotidiano di Confindustria, in un’analisi che più montiana non si può (titolo: «Dal premier né una gaffe né una provocazione», in riferimento alla sparata sullo spread a 1.200 punti che aveva fatto incavolare il Pdl), ha scritto che «il mondo moderato è in fase di ridefinizione e presto sarà chiamato a dare un contributo al governo politico del Paese. Magari in abbinata con il Pd di Bersani». Poi c’è Pier Ferdinando Casini, che su questo progetto ha puntato tutte le carte: assieme a Gianfranco Fini, dice, sta lavorando a «un nuovo contenitore» aperto a «politici seri e uomini nuovi». Soprattutto, come vedremo tra poco, c’è Corrado Passera, pronto a gesti clamorosi. Mentre pare proprio che non ci sarà Luca Cordero di Montezemolo. Tanta roba in movimento.

Leggi l'articolo integrale di Fausto Carioti su Libero
in edicola oggi, giovedì 9 agosto

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • boss1

    boss1

    11 Agosto 2012 - 11:11

    forza silvio forza roma forza vale forza luca forza italia forza lazio forza toro forza milan forza rossa .....ci mancava forza passera.

    Report

    Rispondi

  • aldo delli carri

    10 Agosto 2012 - 07:07

    e questo è peggio di berlusconi...comunque forza passera è accattivante per gli uccellacci...

    Report

    Rispondi

  • bersa56

    10 Agosto 2012 - 00:12

    Ma è mai possibile che noi Italiani non riusciamo a cacciare questa gentaglia

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    09 Agosto 2012 - 22:10

    Come cittadino memore delle tante fregature prese da questi logorroici rapperesentanti dei partiti che,in verità, non esistono più, si potrebbe costituire un'are poltica che potrebbe chiamarsi AVANGUARDIA SOCIALE PER L'ITALIA che potrebbe essere formata dall'attuale variegato PdL La Lega, e tutte quelle ispirazioni centriste laiche e cattoliche con a capo l'attuale Presidente Mario Monti. Se Berlusconi, come si prevede prenderà molti voti, nulla vieta anzi sarebbe il ben tornato ma solo come ministro o degli Esteri oppure del Commercio con l'Estero. Penso che quest'area politica potrebbe garantire a tutti gli italiani una seria ricostruzione del tessuto economico sociale e politico. Tutto il resto non potrebbe avere storia e ne sono oltre che sicuro a cominciare dalla Sinistra che,come al solito, dopo pochi mesi rifarebbe la fine che fece con Romano Prodi. Cè tempo per pensarci.....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog