Cerca

Il vice di Putin: "Madonna? Una p.....a moralista"

Così il vice premier russo Dmitry Rogozin ha commentato il sostegno della popstar a favore delle Pussy Riot

Le componenti delle Pussy Riot rischiano il carcere con l'accusa di teppismo e incitamento all'odio religioso per aver suonato una "preghiera punk" anti-Putin nella cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca
Il vice di Putin: "Madonna? Una p.....a moralista"

"Ogni p.....a con l'età tende a tenere lezioni sulla morale, in particolare durante le visite all'estero". Così il vice premier russo Dmitry Rogozin ha commentato il sostegno della cantante Madonna a favore delle Pussy Riot - durante il suo concerto allo stadio Olimpiski nella capitale russa, la Regina del pop aveva mostrato sulla schiena nuda la scritta Pussy Riot - le ragazze della band rock le cui componenti rischiano il carcere con l'accusa di teppismo e incitamento all'odio religioso per aver suonato una "preghiera punk" anti-Putin nella cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca. Intanto in Russia è scoppiato il caso e Madonna ha raccolto la solidarietà di molti artisti internazionali come Sting e i Red Hot Chili Peppers.

 

Mosca

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 19gig50

    10 Agosto 2012 - 21:09

    Scrivere qualcosa di brutto su madonna, potrebbe sembrare una bestemmia per cui dirò, questa ciccone ha rotto i coglioni. Drogat, depravata, madre di figli di padri diversi vuole fare la puritana difendendo delle ragazze che inneggiavano contro il premier russo. Se sei tanto coraggiosa e generosa, vai in iran a protestare contro i misfatti del nano nero o in siria a vedere cosa combina quel morituro di assad.

    Report

    Rispondi

  • emigratoinfelix

    10 Agosto 2012 - 11:11

    concordo in pieno con il politico russo,quando ce' vo,ce vo',ed al diavolo l'ipocrisia del politically correct;certi rifiuti dovrebbero rimanere isolati nei paesi dove nascono,invito le Autorita' Russe a sospenderle il visto e deportarla in Usa

    Report

    Rispondi

blog