Cerca

Un alieno nel Pdl

Tremonti corre da solo: pronto un nuovo partito

L'ex ministro dell'Economia ha rotto con i suoi ex colleghi: nel 2013 non vuole allearsi né con la Lega né con la Cosa Bianca. Ma tornerà, con un proprio movimento

Tremonti corre da solo: pronto un nuovo partito

Da un anno, se non di più, Giulio Tremonti è un alieno nel Pdl: troppo rigorista da ministro dell'Economia, al punto da essere esautorato quand'era ministro dell'Economia dal premier Silvio Berlusconi che voleva più misure per la crescita. Da allora, inevitabile, la rottura più politica che umana con il Cav, che difficilmente lo rilancerà affidandogli una candidatura per il 2013. Ma siccome Tremonti è uomo ambizioso, con una grande stima di sé e ha ancora voglia, a 65 anni appena compiuti, di rivestire un ruolo istituzionale, eccolo studiare una ridiscesa in campo in grande stile. Il Corriere della Sera ricorda come Giulio punti tutto sulla stima guadagnata in Europa negli anni al Ministero, quando l'Italia vantava una crescita "migliore di quella di Francia e Olanda", uno spread medio a 113, coesione sociale e conti pubblici in ordine. 

Il partito di Giulio - Già, ma con chi rientrare? L'astensionismo è ai massimi storici, il centrodestra è ancora in divenire, con Silvio Berlusconi unico candidato possibile ma non troppo convinto. La Lega, assai vicina alle simpatie di Tremonti, è di fatto condannata all'opposizione perenne. E la Cosa Bianca, possibile alleata della sinistra, non lo convince. E allora, meglio correre da soli. La scorsa settimana, a Cortina per la presentazione del suo ultimo libro Uscita di sicurezza, Tremonti è stato pressato dal pubblico: "Professore, lei deve fondare un partito". E l'amico Gianni Letta rispondeva in sua vece: "Lo sta già fondando...". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 19gig50

    20 Agosto 2012 - 16:04

    Qualcuno mi sa dire come si costituisce un partito e che sia riconosciuto? In questo modo, con le sovvenzioni che noi stupidi versiamo, avrei risolto i miei problemi

    Report

    Rispondi

  • ilrobertino

    20 Agosto 2012 - 15:03

    ne mancava giusto uno.

    Report

    Rispondi

  • highlander5649

    20 Agosto 2012 - 15:03

    bravo!NON SAPEVO CHE FOSSI così INDIVIDUALISTA hai un futuro da primatista solitario: UN PARTITO CON UN UNICO PRESIDENTE, UNICO SEGRETARIO, unica sede gestita da un'unica persona in una strada a senso unico ( via dall'italia!)e soprattutto un unico votante al seggio: TU DIVINO GIULIO.. sei un predestinato. (alle barzellette!) in caso di necessità con chi ti allei? con fini? non sono molto forte di matematica : ma so per certo che in questo UNICO CASO uno + uno fa zero. (merito un 7+?)

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    20 Agosto 2012 - 13:01

    Da Forza Italia a Forza Tanzania

    Report

    Rispondi

blog