Cerca

"Modello Cortina"

La finanza all'aeroporto di Olbia
Blitz sui jet di vip e magnati

La Costa Smeralda è meta prediletta, in queste settimane, dei ricchi di mezza europa. Che arrivano lì con i loro aerei

La finanza all'aeroporto di Olbia
Blitz sui jet di vip e magnati

 

di Rosa Sirico

Dopo il blitz di Cortina D’Ampezzo è il turno della Costa Smeralda, l’eldorado delle vacanze di vip, di presunti vip e soprattutto di ricconi. Ieri, Dogana e Guardia di Finanza sono rimaste impegnate per l’intera mattinata all’aeroporto di Olbia a passare al setaccio i super jet privati. Per intenderci, l’impegno del fisco si è concentrato sulla pista del «Costa Smeralda», riservata a sceicchi, principi, magnati russi e star dello spettacolo. Per tutta la mattinata, i militari delle Fiamme gialle hanno controllato i velivoli atterrati o in partenza nello scalo gallurese: una normale attività di verifica per la Guardia di finanza e per la Dogana, è stato precisato, e dalle poche indiscrezioni trapelate si sarebbe trattato di controlli di tipo fiscale. 

Corrono tempi duri per i templi del lusso e dopo i blitz natalizi arrivano quelli di Ferragosto. «Operazione estate», la chiamano. Solo un paio di settimane fa, infatti, le Fiamme gialle gironzolavano per Cortina interrogando i turisti sul tipo di contratto stipulato per le loro case di villeggiatura. Dalla montagna alle spiagge, passando per lo scalo aeroportuale sardo. A Olbia, sembra che tra tutte le attività monitorate quella cui è stata dedicata più attenzione sia stata un’applicazione delle direttive dell’Agenzia delle entrate, quella che ha il compito di verificare la coerenza tra le dichiarazioni dei redditi, i beni posseduti e la circolazione dei contanti. Insomma, la caccia ai furbi è aperta: l’evasione non trova pace neppure sotto l’ombrellone.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • djuna29

    23 Agosto 2012 - 22:10

    ma poi...figuriamoci a Quelli...gli fate un baffo!! VERGOGNATEVI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • PICOS

    23 Agosto 2012 - 19:07

    Ancora un po' e ci siamo ..............nel burrone.......popolo di coy...otes....per invidia sociale andiamo a rompere le balle a chi porta benessere ....a chi e' ricco e puo' spendere ...e spendendo lascia una scia di benessere dietro di se .........ma noi RINCOGLIONITI dalla propaganda governativa PLAUDIAMO festanti ai nuovi agenti della Gestapo che terrorizzano il presunto Ricco ( sicuramente ricco e puzzone ) speranzosi che se il presunto Ricco e puzzone pagasse qualche liretta in piu' fooooooorse......noi popolo bue......pagheremmo....qualche liretta in meno........., che in Italia , VISTI i presupposti e' l'ultima cosa che puo' accadere.........il risultato di questa politica di caccia alle streghe e' sotto gli occhi di tutti ........svegliatevi ......popolo bue......i soldi stanno scappando dall'Italia ....investimenti zero , turismo d'elite in fuga ..., ecc....

    Report

    Rispondi

  • gpaololeandro

    23 Agosto 2012 - 18:06

    Nonostante l'ottimismo di molti non sono molto convinto di questa sorta di "Blitz-Krieg" che non contribuisce di certo ad affrontare,con mezzi razionali,il grosso problema dell'evasione fiscale.Intanto queste "improvvisate" danno solo la parvenza della convinta volontà di perseguire gli evasori che sono comunque e diversamente raggiungibili in ben altro modo,senza grandi spiegamenti di forze,forse anche con minore spendita di uomini e mezzi,visto che la proprietà degli aeromobili risulta dai pubblici registri,dai cui controlli,anche incrociati,è possibile attingere ogni elemento utile ad individuare eventuali evasioni fiscali.Nell'immediato l'unico risultato- che già si è raggiunto coi natanti (anch'essi nei pubblici registri!)-,è stato quello di far migrare altrove tanti vacanzieri- nel caso della Sardegna-,con i sentiti ringraziamenti della Corsica.Se questo è il miglior modo per affrontare i problemi economici del Paese,possiamo stare felici e contenti!

    Report

    Rispondi

  • incolore

    23 Agosto 2012 - 17:05

    Gli evasori devono sapere che se vengono presi col sorcio in bocca passeranno un mare di guai (veri).solo così si può scoraggiarli.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog