Cerca

Teatrino pre-elettorale

Bersani truffa gli elettori di sinistra:
molla Casini? E' soltanto una bufala

In verità è tutto già deciso: il Pd finge di mollare i cattolici, ma le "nozze" avverranno dopo il voto (per non scontentare i fan più "rossi")

Bersani e Casini

Bersani e Casini

 

"La cosa bella è che c’è pure chi gli dà retta. «Tra Casini e Vendola scelgo Vendola», dice Pier Luigi Bersani manco fosse con la lavagnetta al televoto dell’Isola dei famosi. Basta poi aggiungere una ovvietà del tipo «ciascuno organizza il suo campo, io organizzo il mio e Casini organizzerà il suo» e il gioco è fatto. Parte la grancassa della svolta a sinistra: «Bersani scarica Casini», «Bersani molla l’Udc», «Bersani: mai con Pier» e via prendendo sul serio. Il supposto «scaricamento» di Casini di cui da ieri, sull’onda delle dichiarazioni del segretario Democratico, si fa un gran parlare semplicemente non esiste e va trattato per quello che è: tattica pre-elettorale di lega nemmeno altissima", spiega Marco Gorra su Libero in edicola oggi. Il punto è che Bersani sta soltanto fingendo di mollare Casini per fregare gli elettori del Pd. In verità è tutto già deciso: le nozze con l'Udc si celebreranno soltanto dopo il voto. L'obiettivo? Non scontentare i fan di sinistra. E poi pugnalarli con l'alleanza coi cattolici.

Leggi l'analisi su Libero in edicola oggi, mercoledì 29 giugno

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • INCAZZATONERO69

    29 Agosto 2012 - 20:08

    Per quei argomenti che ti stanno a cuore,leggiti il programma del M5S,il resto e solo merda e collusioni.Altro che alleanze.

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    29 Agosto 2012 - 18:06

    Se bersani si alleasse con casini i voti andrebbero in buona parte a vendolino e di pietro, per casini è la stessa cosa, i democristiani non sinistri voterebbero il PDL e casini perderebbe un sacco di voti perchè nessun rosso vuole diventare bianco e nessun bianco vuole morire rosso, e così hanno trovato il sistema per fregare tutti gli allocchi che credono ancora in questi due. Io non voterò mai al buio, lacosa migliore sarebbe quella di smetterla con le alleanze, non siamo maturi per il bipolarismo. Quindi ognuno si batta per sè chi prende più voti vince, gli altri stanno all'opposizione purchè abbiano almeno il 7%

    Report

    Rispondi

  • fonty

    fonty

    29 Agosto 2012 - 17:05

    Alle sue accorate domande io rispondo con un grande NO, questi personaggi da operetta hanno in mente solo i voti ed il modo di aumentarli, facendo alleanze farlocche ed incestuose come dice il manetta (Dipietro). A loro del resto tutto ciò che non sia il potere non importa un fico secco, vogliono solo poter disporre di quel poco che ci resta e mantenere se non aumentare i loro privilegi e quelli degli amici degli amici. Così va purtroppo da noi e sta solo a noi cambiarlo con un voto ragionato.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    29 Agosto 2012 - 15:03

    Il mondo politico è in fermento, tutti che cercano l'alleato migliore, la legge elettorale migliore (per i loro interessi), lo slogan più altisonante e la foto più patinata. Ma c'è qualcuno che pensa anche ai contenuti? C'è qualcuno che abbia effettivamente un progetto da sottoporre agli elettori? C'è un'idea di futuro da condividere? Cose serie da fare, per es.: politica Estera,politiche agricole, nuovo piano industriale, politiche energetiche, fisco,sanità, rapporto stato/cittadino, libertà fondamentali, sicurezza ecc. Belli di casa, mentre la casetta comune brucia, voi duiscquisite sul colore delle tendine! Sveglia che ci mandate, e andate, tutti a fondo!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog