Cerca

Piccoli schermi

Il ritorno di Vasco: "Presto in tv col mio show"

Vuole dare spazio alle giovani Rock Band. E sogna Celentano come ospite

Il ritorno di Vasco: "Presto in tv col mio show"

 

Dopo un anno lontano dalle scene, Vasco Rossi torna in pista. E lo fa con uno show televisivo tutto suo, che partirà a marzo. Non si sa ancora quale rete trasmetterà il programma, ma certo è l'ingrediente principale: la musica. Vasco, poi, sogna di avere come primo ospite d'onore Adriano Celentano, per fargli un'intervista inedita, ma la presenza del "Molleggiato" è ancora in forte dubbio.

Su Facebook - Vasco, come sempre, sceglie la pagina del suo profilo Facebook per annunciare il suo grande ritorno: "Ci vedremo comunque a fine marzo attraverso il tubo catodico. Ormai mancavo solo io a fare un programma in tivù! - annuncia -. Dopo Celentano, dopo Renato Zero e Barbara D'Urso, dopo Morandi, Albano e Pupo... Non sono molto preoccupato. Ce la dovrei fare anch'io. E comunque vada sarà un successo". Il rocker spiega il suo progetto futuro: "Il mio concerto, prevalentemente acustico, sarà il mio nuovo inizio. Dopo aver passato un anno dentro una stanza senza cielo". Con un solo vero obiettivo in testa: "Aiutare i giovani: questo sarà un buon motivo per ritornare a fare concerti".

Il programma - Vasco spiega più nel dettaglio il programma che lo vedrà protagonista: "La cosa non è ancora sicura al cento per cento, ma ormai io sono lanciato... e chi mi ferma più! Ho già scritto più o meno la sceneggiatura definitiva con gli autori, il presentatore, il comico e il regista". Il cantautore non nasconde l'entusiasmo: "Voglio fare questa nuova esperienza e voglio farla diventare l'evento televisivo più importante dell'anno... Voglio vedere chi non lo guardera' almeno per curiosità! E che cosa succederà durante il programma? Vasco parlerà? Canterà? certamente ma non farà duetti. E gli ospiti chi saranno? Cosa diranno, cosa faranno...? Saranno intervistati da Vasco?". Quello che si sa, è che il nuovo format non sarà un bis di X-Factor, ma un programma in controtendenza, più duro, provocatorio e diretto, e senza la presenza dei giurati. Anzi, le scelte e le decisioni verranno prese in segreto e saranno insindacabili. Un programma che sembra proprio calzare a pennello all'anima del Blasco.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sig.nessuno

    31 Agosto 2012 - 17:05

    C'è da augurarsi: 1)Che non sia sulla Rai 2)Che non sia su Mediaset 3)Che sia un reality sui pensionati affetti da demenza senile usati come scimmiette da circo altrimenti VR sarà fuori luogo 4)Che gira che ti rigira non si finisca a parlare di politica 5)Che in scaletta non ci siano i lunghi, deliranti e pallosi monologhi di VR 6)Che non sia in diretta o che almeno durante la diretta VR sia il più "sobrio" possibile 7)Che VR cambi idea sul fare il programma e decida di passare il tempo sputtanandosi pensione e siae al bingo come fanno tutti i suoi coetanei.

    Report

    Rispondi

blog