Cerca

La Dea Bendata

La furia del Cav contro Monti:
"Sulla giustizia tolgo la fiducia"

Il governo spinge sull'anticorruzione, mentre la riforma delle intercettazioni resta al palo. E Berlusconi sbotta: "Si scordi i nostri voti al Senato"

Le ferie nel Pdl sono terminate: convocato un vertice a Palazzo Grazioli in cui si discuterà del nodo della candidatura. Ma non solo: e l'esecutivo trema
Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi

"Il Pdl riapre bottega domani. Silvio Berlusconi ha convocato un vertice del partito a Palazzo Grazioli, le ferie sono finite. Sul tavolo ci sono ancora i dossier di fine luglio, con un dito di polvere sopra. Nella gerarchia delle priorità scala la classifica il tema giustizia. Più urgente della legge elettorale o del dilemma della ricandidatura. E ci risiamo. Ai professori, segnatamente al Guardasigilli Paola Severino, non deve essere troppo chiara quale sia la determinazione del Cavaliere quando si tocca la dea bendata. Rischiano grosso. Se finora Silvio ha abbozzato sulle decisioni del governo che non gli andavano a genio, sulla giustizia non c’è mezza misura. Salta l’esecutivo", spiega Salvatore Dama su Libero in edicola oggi. Il Cavaliere è nero, e nel corso del vertice del Pdl in cui si discuterà del nodo della candidatura spiegherà, senza giri di parole, che sulla giustizia è pronto a togliere la fiducia al governo. L'esecutivo infatti spinge sul decreto anticorruzione, mentre la riforma delle intercettazioni resta al palo. E il Cavaliere minaccia: "Si scordino i nostri voti al Senato".

Leggi l'approfondimento su Libero in edicola oggi, martedì 4 settembre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • INCAZZATONERO69

    05 Settembre 2012 - 11:11

    E frncamente manco perdo il tempo a contarli.C'è un articolo che parla del mortadella al Colle,cazzo mi stò scompisciando dalle risate.Tolto un morto ne mettiamo un'altro?

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    05 Settembre 2012 - 09:09

    Fino a prova contraria,a Silvio ,tra processi e opposizione di merda,incursioni del Quirinale, accoltellamenti alle spalle dagli alleati,non è stato permesso di governare.Lo ha fatto nei primi mesi,ma l'opposizioni si è rea conto che con quei numeri e un consenso alle stelle di Silvio,bisognava fare qualcosa.Hanno chiesto un miliardo di volte le dimissioni e si sono offerti di governare.Dimessosi Silvio,sono scappati a gambe levate,ed ora è giusto che la sinistra paghi l'errore politico che ha fatto.Qiesta è la ragione essenziale perchè Silvio permetta il Governo Monti.Quando saranno marinati in carpione,Silvio deciderà cosa fare.Adesso la situazione politica gioca a nostro favore.

    Report

    Rispondi

  • bersa56

    04 Settembre 2012 - 20:08

    Silvio buttali giù questi incoscienti di tecnici che vivono fuori dal tempo....solo così puoi recuperare il terreno che avete voluto perdere

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    04 Settembre 2012 - 20:08

    Sai che sto seriamente convincendomi che da piccino,tu sei stato vittima,assieme al tuo culetto,di un cattivone dai malsani principi!? Questo trauma fallico è riportato indelebilmente in ogni tuo postato,o sei una"vispa Teresa"che si spaccia per un uomo? La vispa Tersa tra l'erbetta si faceva inculare,tenendo la chiappa stretta,stretta!Crà-crà-crà!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog