Cerca

A Venezia

Bellocchio e Bella Addormentata: da Tognazzi a Placido, quanti "figli di"

Nel cast del discusso film su Eluana Englaro spiccano gli "eredi": Tognazzi, Placido, lo stesso Bellocchio junior

Ottima accoglienza di pubblico al Lido per "Bella addormentata": sedici minuti di applausi e ovazioni
Bellocchio e Bella Addormentata: da Tognazzi a Placido, quanti "figli di"

Il cast di Bella Addormentata: da sinistra, Gian Marco Tognazzi, il regista Pier Giorgio Bellocchio, Maya Sansa, Marco Bellocchio, Alba Rohrwacher, Michele Riondino, Roberto Herlitzka, Fabrizio Falco e Brenno Placido

Un grande cast, quello di Bella addormentata. Tognazzi, Placido, Bellocchio. Peccato che siano tutti figli di. L'ultimo discusso film di Marco Bellocchio, in gara alla Mostra di Venezia con un tema forte come quello dell'eutanasia (la pellicola s'ispira al caso di Eluana Englaro) e ben accolto dal pubblico in Laguna (16 minuti di applausi e ovazioni), spicca per i protagonisti: da Toni Servillo a Isabelle Huppert, da Maya Sansa ad Alba Rohrwacher. E poi, a contorno, ecco Gian Marco Tognazzi (figlio, ormai stagionato, del grande Ugo), Marco Bellocchio (erede del regista, ex produttore con poca fortuna) e Brenno Placido (figlio di Michele e fratello di Violante). Interpretazioni non memorabili che fanno venire un dubbio: non è che dopo decenni di laute sovvenzioni statali il grande schermo italiano sia finito in un vicolo cieco? Idee poche, e questo è ormai critica annosa. Ma pure le facce e i (cog)nomi nuovi scarseggiano. Se si parlasse di politica, con tutti questi delfini e principini, si parlerebbe tranquillamente di casta. Ma nel mondo del cinema nostrano, tanto caro alla cultura e ai salotti de sinistra (di cui Bellocchio è autorevolissimo esponente), non si può.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RANMA

    09 Settembre 2012 - 11:11

    Anche neglio ospedali per esempio,se ci fate caso è pieno zeppo di figli di medici o primari che andati in pensione o meno, hanno lasciato,anzi hanno imposto i loro figli: Il Dottor X o Y?,no è il figlio..,quante volte lo abbiamo scoperto cercando un medico? Quanti incapaci che hanno potuto superare allegramente tutti gli ostacoli come gli esami universitari ci sono?

    Report

    Rispondi

  • arwen

    07 Settembre 2012 - 10:10

    Ma che ci avete preso gusto a scoprire l'acqua fredda? Basta guardare un qualsiasi programma RAI o qualche fiction e vedrete la massa di figli di o amici di! Per questo la mediocrità ci ha invaso, per questo i nostri film, una volta accolti come capolavori in tutti i festival, adesso non se li fila nessuno. Continuiamo a blaterare mentre i figli di continuano a fare carriera nonostante la comprovata incapacità! E purtroppo questo non avviene solo nel cinema. Cominciate a dare uno sguardo alle poltrone e poltroncine d'oro dello stato e avrete davvero delle gran sorprese!

    Report

    Rispondi

  • sidhe1969

    07 Settembre 2012 - 10:10

    Il film l'avete visto? Parlate del film, questi vostri articoletti annoiano. In tutti i giornali ci sono recensioni ovunque, belle, brutte...non importa, ma si parla del film. Voi di che parlate?

    Report

    Rispondi

  • biric

    07 Settembre 2012 - 09:09

    Certo che fanno parte della casta. Avete mai visto gli elenchi degli addetti RAI? Sono tutti figli o parenti di nomi noti e dubito che abbiano i requisiti professionali per occupare quei posti che paghiamo noi con le nostre tasse. E' ora di finirla con gli applausi alla solita gente, anzi, è ora di finirla con gli applausi.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog