Cerca

Cambiamenti al centro

Casini, via il nome dal simbolo dell'Udc

Al posto del nome del leader ci sarà la parola "Italia"

7 Settembre 2012

22
Casini, via il nome dal simbolo dell'Udc

 

Pierferdinando Casini, leader dell'Udc, ha deciso di togliere il proprio nome dal simbolo del partito: sullo scudocrociato ci sarà la scritta "Italia". L'annuncio arriva a poche ore dalla convention di Chianciano e, ovviamente, fa molto discutere. Per molti la scelta di Casini è solo una mossa da campagna elettorale. Un segnale chiarissimo, quello di Pierferdinando: mettere da parte i personalismi per contribuire alla creazione di un grande centro. Progetto ambizioso, che va oltre quell'embrione di grande centro messo messo in piedi un po' a casaccio un paio d'anni fa in Parlamento e mai decollato nelle urne. Tra Fini e Rutelli, ex Pdl ed ex Pd erano e sono troppe le divergenze. Quel "Italia" su sfondo bianco e rosso è segnale fin troppo succulento per tutti i nostalgici della Dc. Forse, la Cosa Bianca, ha trovato un simbolo che accontenti tutti.

La convention - Non a caso la convention di Chianciano (che si aprirà oggi pomeriggio, venerdì 7 settembre, con l'intervento del segretario Lorenzo Cesa e si chiuderà domenica mattina 9 settembre con lo stesso Casini) reca il pomposo titolo "Le primarie delle idee per la rinascita dell'Italia" e vedrà sfilare per tre giorni diversi ministri del governo Monti, quasi un Meeting di Cl bis: da Corrado Passera ad Andrea Riccardi, da Lorenzo Ornaghi a Mario Catania, da Corrado Clini a Filippo Patroni Griffi. Non mancherà Emma Marcegaglia che a Chianciano è stata ospite anche lo scorso anno nella veste di presidente di Confindustria. Presente anche Gianfranco Fini, mancherà invece Francesco Rutelli: come dire, quel che resta del fu Terzo Polo. 

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • futuro libero

    08 Settembre 2012 - 11:11

    prima casini ora Italia sinonimo di casino

    Report

    Rispondi

  • silvano45

    07 Settembre 2012 - 23:11

    questo parassita non ha mai lavorato un giorno nella sua vita è un sopravvissuto al democristiano forlani si già allora faceva politica insieme ai vari tromboni fini dalema bindi bersani pisanu etc gente che ha sfruttato e munto questo paese. la vergogna non è che si presentino alle elezioni è che vengano votati

    Report

    Rispondi

  • eureka.mi

    07 Settembre 2012 - 22:10

    Ma non è che si cambia il simbolo per riscuotere più denaro? Cioè il vecchio simbolo continua ad incassare per alcuni anni ancora ed il nuovo pure?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media