Cerca

Pubblicità scandalo

Pillole dimagranti Auschwitz: orrore in Estonia

Un giornale estone pubblica un finto annuncio di pillole dimagranti con le immagini del campo di concentramento. Il mondo si indigna

Pillole dimagranti Auschwitz: orrore in Estonia

L'Eesti Ekspress, un giornale estone, è nell'occhio del ciclone per aver pubblicato un finto annuncio pubblicitario di pillole dimagranti con l'immagine choc delle vittime dei campi di concentramento in Germania. La pubblicità recita: "Uno, due, tre... le pillole dimagranti del dottor Mengele fanno miracoli per te. Non c'erano persone tarchiate a Buchenwald!".

Indignati - La vignetta, pubblicata all'interno della sezione umoristica del giornale, ha suscitato la profonda indignazione della comunità ebraica, che l'ha prepotentemente condannata. A poco sono valse le scuse del vice direttore dell'Eesti Ekspress, Sulev Vedler, che si è messo subito sulla difensiva, assicurando che la la vignetta non era "rivolta contro il popolo ebraico": l'obiettivo era prendere in giro la Gasterm Eesti, una società del gas estone che aveva utilizzato la foto delle porte del campo di prigionia di Auschwitz per promuovere i propri prodotti. La foto in questione, poi rimossa dall'azienda dopo le numerose proteste, accanto alla scritta "Il lavoro rende liberi" aveva questa didascalia: "Riscaldamento a gas: flessibile, conveniente ed efficace". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LENABOGOSSIAN

    11 Settembre 2012 - 17:05

    è parlare di recidivi. I pogrom che sono stati fatti nelle nazioni baltiche all'epoca degli czar e successivamente dei nazionalsocialisti NON è roba da barzellette!!!!

    Report

    Rispondi

  • darkstar

    11 Settembre 2012 - 13:01

    Oliviero Toscani é in trasferta in Estonia ?

    Report

    Rispondi

blog