Cerca

Peggio di lui solo Prodi

La casta lo ama, gli italiani no
in un anno Monti ha perso 13 punti

La fiducia degli elettori nel premier è crollata dal 62 al 49%. Eppure i partiti se lo contendono in vista delle elezioni 2013
La casta lo ama, gli italiani no
in un anno Monti ha perso 13 punti

Peggio di lui ha fatto solo Romano Prodi grazie alla disastrosa manovra delle cento tasse. Non ci fosse stato l’inventore dell’Ulivo, il premier dell’«è bello pagare le tasse», Mario Monti sarebbe stato il presidente del Consiglio che più rapidamente ha dilapidato il patrimonio di fiducia che gli italiani gli avevano dato. In meno di un anno ha perso 13 punti di fiducia, passando dal 62% che lo accompagnò nei primi giorni a Palazzo Chigi, quando ancora non aveva adottato alcun provvedimento, al 49% fatto registrare prima della pausa ferragostana.  La luna di miele di Monti con gli italiani è durata solo pochi giorni: dal decreto salva-Italia in poi la fiducia nei suoi confronti si è sempre progressivamente ridotta, cosa che non è mai accaduta nel primo anno di governo a nessun uomo politico né della prima né della seconda Repubblica.

Leggi l'articolo integrale di Franco Bechis su Libero in edicola oggi 12 settembre

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • D.P.F.

    13 Settembre 2012 - 10:10

    E' imperativo che le elezioni si svolgano con la possibilità di dare preferenze ai candidati ma soprattutto con un gruppo ben definito, e con la chiara indicazione del futuro presidente, per non correre il pericolo di votare, faccio un esempio, un partito che si conosceva di destra il cui capo poi si stacca e và a leccare a sinistra. Non é accettabile quanto propala Casini, andiamo alle elezioni poi si vedrà. Vedere cosa e chi, lui e tutti gli eletti non hanno il potere morale di giudicare secondo propria convenienza. Essi sono i nostri delegati e devono rispettare il mandato che loro affidiamo. Altrimenti non è democrazia ma oligarchia.

    Report

    Rispondi

  • Phidry Hiellie

    12 Settembre 2012 - 23:11

    .....sembra ma non lo è, pur di favorire banche e speculatori, sta uccidendo il popolo italiano, è un traditore del popolo sovrano e andrebbe trattato come tale...

    Report

    Rispondi

  • cecco61

    12 Settembre 2012 - 20:08

    Certo che la Kasta lo ama: per risanare l'Italia non ha toccato alcunché di privilegi e prebende che spettano a tutti i dipendenti pubblici e dove i partiti raccolgono voti ed esercitano il loro potere asfissiante sui poveri cittadini. Tassiamo gli italiani e proseguiamo ad arricchirci sulle spalle dei gonzi che lavorano.

    Report

    Rispondi

  • encol

    12 Settembre 2012 - 18:06

    bravo e' proprio così siamo nelle mani di una banda di truffatori,incapaci, fannulloni cronici-

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog