Cerca

Bernanke come Draghi

Dopo la Bce anche la Fed compra titoli per uscire dalla crisi

Sì della Banca centrale americana al piano di acquisto di bond da 40 miliardi di dollari mensili

L'annuncio della Federal Reserve fa subito volare gli indici a Wall Street
Dopo la Bce anche la Fed compra titoli per uscire dalla crisi

 

Il presidente della Federal Reserve, Ben Bernanke, ha deciso di regalare ai mercati le terza buona notizia nel giro di pochi giorni. Dopo la decisione del numero uno della Bce, di Mario Draghi, di attivare un piano di acquisto illimitato di titoli a breve termine e dopo il via libera della Corte costituzionale tedesca al fondo europeo salva-Stati Esm, la Fed ha dato l'ok a un nuovo piano di acquisto di bond statunitensi da 40 miliardi di dollari mensili fino alla fine dell'anno.

In Europa la notizia è arrivata a mercati chiusi ma, c'è da scommetterci, domani faranno capire di averla apprezzata. Wall Street invece ha fatto in tempo a "ringraziare" il presidente Fed, facendo impennare gli indici.

Quello che Bernanke ha attivato è la terza puntata del "Quantitative easing", vale a dire l'acquisto dei titoli pubblici di lungo termine attraverso l'immissione di nuove banconote. Un'operazione che ha l'obiettivo di abbassare i tassi di interesse di lungo periodo e stimolare così gli investimenti sia dei privati che delle aziende. Un’operazione non esente da rischi, soprattutto perché “sperimentale” ma, evidentemente, il rallentamento dell’economia statunitense ha preoccupato e non poco i vertici della Banca centrale Usa

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Negazionario

    13 Settembre 2012 - 22:10

    QE e compaglia bella sono solo pretesti per accaparrarsi tutto, anche le proprietà private. Come dire che siccome hai un debito e tutto il dovere/diritto di risolverlo, io (banca) mi riservo il diritto di metterti in dificoltà, quindi, e sempre se sei una persona onesta, devi rendere il dovuto alle nuove condizioni. Ma se queste nuove condizioni sono troppo sfavorevoli si prega la santissima che il salario non venga a meno, però l'azienza dove lavori fallisce/chiude, quindi fine garanzie. La banca ti porta via TUTTO e sei pure offeso anche da chi non ti conosce, insomma umiliazioni a non finire. Però se sarai bravo ad essere ancora in vita, ma anche forte per lavorare ancora... un giorno arriverà il nuovo padrone a cercarti e ripuliti dei tuoi peccati. Funziona cosi da tanto, tanto tempo.

    Report

    Rispondi

  • Negazionario

    13 Settembre 2012 - 22:10

    QE e compaglia bella sono solo pretesti per accaparrarsi tutto, anche le proprietà private. Come dire che siccome hai un debito e tutto il dovere/diritto di risolverlo, io (banca) mi riservo il diritto di metterti in dificoltà, quindi, e sempre se sei una persona onesta, devi rendere il dovuto alle nuove condizioni. Ma se queste nuove condizioni sono troppo sfavorevoli si prega la santissima che il salario non venga a meno, però l'azienza dove lavori fallisce/chiude, quindi fine garanzie. La banca ti porta via TUTTO e sei pure offeso anche da chi non ti conosce, insomma umiliazioni a non finire. Però se sarai bravo ad essere ancora in vita, ma anche forte per lavorare ancora... un giorno arriverà il nuovo padrone a cercarti e ripuliti dei tuoi peccati. Funziona cosi da tanto, tanto tempo.

    Report

    Rispondi

blog