Cerca

Medioriente in fiamme

Il Papa in Libano, incidenti: un morto e 25 feriti

Il Papa in Libano, incidenti: un morto e 25 feriti

 

L’islam esplode anche in Libano dove stamattina è arrivato anche Papa Benedetto XVI. A Tripoli, la seconda città del Libano, si sono registrati un morto e 25 feriti durante le violente proteste contro il film su Maometto. Una folla di 300 estremisti islamici ha assaltato e dato alle fiamme un Kentucky Fried Chicken, la catena americana di fast food, e poi si è scontrata con le forze di sicurezza. 

Il discorso di Ratzinger - Solo poche ore prima Ratzinger aveva parlato della "felice convivenza" tra cristiani e musulmani delle varie confessioni, di quell’”equilibrio fragile”, che "rischia a volte di rompersi allorquando è teso come un arco, o sottoposto a pressioni che sono troppo spesso di parte, interessate, contrarie ed estranee all’armonia e alla dolcezza libanesi". La ragione, dice il Pontefice, “deve prevalere sulla passione unilaterale per favorire il bene comune di tutti".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • emigratoinfelix

    14 Settembre 2012 - 18:06

    quanto sta accadendo;pero'mi chiedo quale sia il totem della cosiddetta liberta' d'espressione che autorizza qualche testa di tolla ad offendere ed infangare il sentimento religioso di tanta gente.E non mi riferisco solamente a questo immondo filmato,ma anche a quella che a qualcuno piace definire arte espressiva....come se masturbarsi con un Crocefisso(film in concorso a venezia9 o mettere in croce una rana (mostra a Bolzano) possa considerarsi arte....solo che noi cristiani non abbiamo il coraggio e le palle di ribellarci e dare una lezione a questi schifosi che pretendono di essere artisti.Il sentimento religioso,quello di tutti,TUTTI, va rispettato e salvaguardato;sarebbe a mio avviso opportuno inasprire severamente le norme giuridiche a tutela e prevenzione di questi fatti inaccettabili.

    Report

    Rispondi

  • antonioarezzo

    14 Settembre 2012 - 17:05

    ma cosa aspettiamo a cacciare fuori dai nostri confini tutta questa gentaglia ???? sono un baomba attivata che prima o poi esplodera'... cacciamoli via finche' siamo in tempo...fuori dalle scatole questi dementi fanatici... che schifo.......

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    14 Settembre 2012 - 16:04

    leggete su il Giornale il "cucù" di Veneziani,non servono altri commenti.

    Report

    Rispondi

  • Liberopensatore1950

    14 Settembre 2012 - 16:04

    Coabitiamo ovunque nel mondo con persone di Fedi ed Etnie diverse da quelle che, sino a "ieri" erano preponderanti sul territorio, nel caso che ci riguarda: Italiano. Di norma, sorridono e sono gentili; il punto è: qual'è il livello di contenimento dell'odio che alcuni possono avere e che, forse, reprimono appunto con il sorriso per infondere fiducia e tolleranza?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog