Cerca

La corsa del biscione

La7, scherzaccio di Silvio Adesso vuole comprarsi
Mentana e Santoro

Mediaset ha presentato una doppia manifestazione d'interesse: una per l'emittente e una per Eitowers, l'infrastruttura per le frequenze

I potenziali acquirenti della rete salgono così a tre: il gruppo di Cologno Monzese, Discovery Channel e il Gruppo Cairo
La7, scherzaccio di Silvio Adesso vuole comprarsi 
Mentana e Santoro

di Antonio Spampinato

Alle grandi manovre per l’acquisto di La7 del gruppo TI Media, che la controllante Telecom Italia ha deciso lo scorso maggio di dismettere, si aggiunge un nome d’eccezione: Mediaset. Secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Radiocor, che cita più fonti finanziarie, il gruppo  Mediaset è sceso in campo nella gara per rilevare la società della compagnia telefonica. 

Il  gruppo di Cologno Monzese avrebbe presentato una doppia  manifestazione di interesse per l’acquisto degli asset della  controllata Telecom: la prima riguarda l’emittente televisiva La7, la seconda - attraverso Ei Towers -  l’infrastruttura per le frequenze. Mediaset, contattata dall’agenzia, non  ha commentato l’indiscrezione. I soggetti che stanno  guardando a Telecom Italia Media - nell’asta gestita da  Mediobanca e Citigroup - sono oltre dieci con tre potenziali  acquirenti per La7: il gruppo Cairo, Discovery Channel e,  appunto, Mediaset. Per i multiplex sono in corsa EiTowers e  gli spagnoli di Abertis oltre ad alcuni fondi  infrastrutturali o focalizzati sui media. Tra questi è presente anche un investitore asiatico. Hanno presentato  manifestazioni di interesse per tutta Telecom Italia Media  tra gli altri il fondo di private equity Clessidra.   L’asta sugli asset media del gruppo Telecom entrerà nel  vivo a fine mese quando sono attese, entro il 24 settembre,  le prime offerte concrete a carattere non vincolante: lì si  vedrà chi dei numerosi soggetti interessati si farà  concretamente avanti. 

Secondo altre indiscrezioni tra i soggetti coinvolti nelle manovre per la conquista della tv di Telecom, ci sarebbe anche Cesare Romiti. Tra coloro che invece hanno smentito ufficialmente un loro coinvolgimento c’è Diego Della Valle: «In merito alle notizie riportate dalla stampa teniamo a precisare che da parte nostra non c’è nessun interessamento all’eventuale acquisto de LA 7», scriveva Della Valle al tempo dell’indiscrezione. L’agenzia Radiocor che ha rilanciato l’indiscrezione sull’interesse di Mediaset, è circolata a Borsa chiusa, ma evidentemente nelle sale operative il rumor girava con insistenza. Tanto che il titolo di Cologno Monzese ha sovraperformato ampiamente l’indice di riferimento, chiudendo la giornata con un +6%. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    16 Settembre 2012 - 12:12

    Appena uno vi smerda,v'incazzate come delle iene.Oltre farmi felice questo mi conferma quanto siete imbecilli.

    Report

    Rispondi

  • Renatino-DePedis

    15 Settembre 2012 - 14:02

    mi spiace ma lo devo proprio dire. sei uno sfigato colossale. ma di cosa ti riempi la bacca coglione, valori cristiani? ma quali? le orge del nano? ma vai a crepare all'inferno.

    Report

    Rispondi

  • pinux3

    15 Settembre 2012 - 13:01

    Lo sai benissimo che la Gasparri è una legge ad personam...infatti ha consentito a B., da PdC, di controllare buona parte dell'informazione televisiva. Solo che c'è un limite a tutto. Mica potevano fare una legge che dicesse "Silvio Berlusconi può detenere il 100% dell'informazione"...

    Report

    Rispondi

  • pinux3

    15 Settembre 2012 - 13:01

    La legge Gasparri, voluta proprio da Silvio, impedisce a Mediaset di acquistare La7...Ergo gli imbecilli che già "esultano" è meglio che...si mettano il cuore in pace...Piuttosto da questo episodio emerge l'urgenza r di una regolamentazione SERIA dell'informazione, non esiste e non c'entra niente con la democrazia che un unico soggetto detenga il monopolio dell'informazione. Mettetevelo bene in testa cari berluscones...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog