Cerca

Crisi Fiat

In Italia solo la Juve e la Stampa
Gli Agnelli lasciano l'Italia?

Il Lingotto potrebbe chiudere uno o più stabilimenti e trasferire la produzione all'estero

In Italia solo la Juve e la Stampa
Gli Agnelli lasciano l'Italia?

Il ministro del Welfare, Elsa Fornero, ha detto chiaramente che aspetta una telefonata dall'amministratore delegato Sergio Marchionne sulla questione Fiat. In realtà, come spiega Repubblica in edicola oggi, lunedì 17 settembre, il piano non è stato ancora definito perché le alternative sono davvero drammatiche e arrivano fino alla chiusura di uno o due stabilimenti o allungare la cassa integrazione per aspettare le ripresa del mercato. Il quotidiano svelva di un incontro tra il sindaco di Torino Piero Fassino, Sergio Marchionne e John  Elkann in cui i vertici Fiati hanno spiegato che, sostanzialmente, alla fine di ottobre si deciderà il da farsi: se il mercato darà segni di ripresa allorà si prolungerherà la cassa inegrazione aspettando tempi migliore. Se invece arriveranno segnali di assoluto stallo, allora potrebbe scattare la fuga dall'Italia, cioè la chiusura degli stabilimenti. Il sindaco Piero Fassino, intervistato da Repubblica, ha rassicurato spiegando che Marchionne gli ha detto che non ha intenzione di "voler scassare o scioccare la situazione italiana". Certo è che se i segnali che aa fine ottobre i segnali che arrivano dal mercato saranno ancora drammatici, l'amministratore delegato non eslcude la chiusura degli stabilimenti.  I settemila dipendenti di Melfi, i quasi cinquemila di Cassino, i 5.400 di Mirafioni, i duemila di Mirafioti e i 6200 della Sevel di Atessa vicvono questi giorni con l'angoscia di chi non sa bene quale sarà il proprio futuro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marco53

    08 Settembre 2014 - 11:11

    Odio la famiglia Agnelli da sempre, uno dei mali più grandi dell'Italia. Hanno saccheggiato le casse pubbliche per 50 anni, privatizzando i guadagni e socializzando le perdite. Ora che lo Stato non può più sostenere la loro incapacità, se ne vanno all'estero. Ma pussa via!!!!! ..e portatevi via anche la Juve! Andate a fare il campionato Yankie!

    Report

    Rispondi

  • zucchetto

    18 Settembre 2012 - 10:10

    Avrebbero fatto bene se lo avessero fatto prima di arricchirsi a dismisura. Ora che i governi non possono più essere compiacenti, se ne vanno. Ce ne faremo una ragione e sopravviveremo. zucchetto

    Report

    Rispondi

  • tunnel

    18 Settembre 2012 - 09:09

    Sig. Jonn, si ricordi prima di sloggiare,di ridarci indietro, a noi cittadini italiani,tutti i soldi che la Fiat ci ha preso negli ultimi 50 anni ,interessi compresi,dopo di ché Lei e il Suo Marchionne,potete TRANSUMARE,mi raccomando viaggio di sola andata,grazie di tutti i soldi che vi abbiamo elargito,glie lo dica a Marchionne di questi soldi,perché sembra che lui non é al corrente,forse in tutti questi anni era con il cervello all'estero.

    Report

    Rispondi

  • claudio13

    18 Settembre 2012 - 07:07

    vuol dire che guarderemo le partite sulla pay in poltrona ikea ma con un bel paio di ciabatte tods di seconda mano.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog