Cerca

Monti: pensare meno alla leadership e più ai contenuti

Un consiglio alla politica per esercitarsi in quello - Capo dello Stato - che secondo molti sarà il suo ruolo dopo le elezioni politiche 2013? O una minaccia ai partiti e ai tanti leader che attraverso le primarie si contendono la nomination a succedergli? Sono, come spesso accade, criptiche le parole pronunciate questa mattina dal premier Mario Monti intervenendo telefonicamente la convegno 'La società civile si incontra e si propone' organizzato da Mario Baldassarri. "Occorre pensare meno alla leadership e più ai contenuti" ha detto il premier. Frase che, malignamente, potrebbe essere letta così: è inutile che v'affannate e sgomitate per comandare, perchè tanto dopo le elezioni a Palazzo Chigi ci sarò ancora io. Poi però il Prof parla di "attività di governo iniziate, ma che raccomanderei, se mai mi venisse chiesto un parere, a chi mi succederà di sviluppare e di sviluppare molto meglio e in modo molto più profondo". E già pare di vederlo, Monti, sul Colle. A ricevere il prossimo presidente del Consiglio e fornire indicazioni. In ogni caso, appare sempre più improbabile immaginare un futuro post-2013 senza di lui.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Devogu

    11 Novembre 2012 - 17:05

    Illusi! Non ha bisogno di elettori perché è l'unto del signore, protetto da un bolscevico. Aspira a sotterrare gente il più possibile. I sopravvissuti lo acclameranno.Lo imiteranno, faranno discorsi sconclusionati come lui. Eviterano di far funzionare il cervello, metteranno da parte quel poco di dignità che ha fatto grandi gli italiani e l'Italia

    Report

    Rispondi

  • Libero Di Rino (LDR)

    10 Novembre 2012 - 19:07

    ancora più pazzi coloro che lo stanno ancora sostenendo. Vi rendete conto che gli italiani non vi sopportano più?

    Report

    Rispondi

  • Libero Di Rino (LDR)

    10 Novembre 2012 - 19:07

    ancora più pazzi coloro che lo stanno ancora sostenendo. Vi rendete conto che gli italiani non vi sopportano più?

    Report

    Rispondi

  • ciprino

    10 Novembre 2012 - 18:06

    agli interessi dell'Italia e della sua (ormai povera) gente e non pensare ai banchieri. Saluti

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog