Cerca

La svolta

Napolitano, domanda di grazia per Sallusti

Il ministro della Giustizia Severino ha ricevuto dal Colle la richiesta presentata da La Russa in favore del direttore. Una vittoria di "Libero" e di chi si è battuto raccogliendo firme

Alessandro Sallusti

Alessandro Sallusti

Il ministro della Giustizia Paola Severino ha comunicato di aver ricevuto dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano la domanda di grazia presentata in favore di Alessandro Sallusti dall’avvocato Ignazio La Russa. Il ministro Guardasigilli - si legge in una nota del dicastero - ha immediatamente disposto la necessaria attività istruttoria, nell’ambito della quale dovranno essere acquisiti i pareri della Procura generale di Milano e del magistrato di Sorveglianza. Non appena ultimata l’istruttoria, il ministro Severino invierà al Presidente della Repubblica il fascicolo per le determinazioni di sua esclusiva competenza ai sensi dell’articolo 87 della Costituzione per l’esercizio del potere di clemenza, così come precisato dalla sentenza numero 200 del 2006 della Corte Costituzionale. Sallusti, su Twitter, ha specificato: "Io non ho chiesto nulla, se il Presidente Napolitano valuta la grazia è un segnale importante per tutti.

Vince "Libero" - Che Napolitano stessa valutando la domanda di grazia presentata di La Russa era emerso già nelle ultime ore. La Russa è avvocato di Sallusti nella causa per evasione dagli arresti domiciliari, e nella domanda ha spinto sulle ragioni "per cui sarebbe opportuno concedere la grazia a Sallusti). La domanda di grazia è una vittoria per il direttore, ma anche per Libero e la nostra raccolta firme in tal senso, a cui si sono aggiunte le 329 firme dei parlamentari consegnate mercoledì mattina al Quirinale da Luca D'Alessandro, deputato del Pdl. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    20 Dicembre 2012 - 19:07

    Per festeggiare vado a pisciare al Verano.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    20 Dicembre 2012 - 19:07

    Ma non ti fai un po schifo,tanto sei coglione?Chi ha chiesto chi,idiota?

    Report

    Rispondi

  • Aprile2016

    20 Dicembre 2012 - 19:07

    ***Sarà pure un "segnale" ma, pur sempre di un individuo residuo di un retaggio del passato.(Come i pannella e zombie vari). Lui, dovrebbero chiedere la grazia per il suo passato poco netto e controverso risultato di un komunismo predatore verso di chi sudava e suda il salario. La povera gente. Beceri sinistrati, girini rossi skodinzolanti etc, aripijateve finché siete in tempo! mi auguro che voi irriducibili "pagherete" la vostra ignobile convinzione che la colpa del vostro mal vivere, è soltanto del Cavaliere errante "Silvio d'Arcore d'oro". Che pena che fate voi becerini!*

    Report

    Rispondi

  • ansimo

    20 Dicembre 2012 - 18:06

    si vergogna di dichiarare di averla chiesta, è comprensibile dopo tante dichiarazioni da guappo. Comunque non ha detto che se le ottiene le rifiuta, quindi........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog