Cerca

Il processo

Dolce e Gabbana condannati per evasione fiscale, il Pg in appello chiede l'assoluzione

Dolce e Gabbana condannati per evasione fiscale, il Pg in appello chiede l'assoluzione

Dopo la gogna del fisco, per Dolce e Gabbano arrivano buone notizie. Il sostituto pg di Milano, Gaetano Santamaria, ha chiesto l'assoluzione per gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana, condannati in primo grado a un anno e 8 mesi per una presunta evasione fiscale. La richiesta è arrivata 'a sorpresa' nel processo d'appello. Una richiesta che molto probabilmente è destinata a ribaltare il verdetto nel processo di appello. 

Chiesta l'assoluzione - Nel corso della sua requisitoria il sostituto Pg di Milano, Gaetano Santamaria, prima di chiedere l'assoluzione per gli stilisti Domenico Dolce e Stefano Gabbana e per altre quattro persone accusate di evasione fiscale, ha in sostanza difeso l'operato dei due fondatori della multinazionale della moda D&G, parlando di una "impresa moderna".

"Hanno pagato le tasse" - Secondo il sostituto Pg, i due stilisti hanno "pagato le tasse" e la creazione di una società in Lussemburgo è stata "un'operazione lecita". "Sapete - ha aggiunto il Pg - cosa significa per un'azienda avere la Guardia di Finanza in sede? Per Dolce e Gabbana l'invasione della Gdf è stata anche un colpo alla credibilità del marchio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcolelli3000

    26 Marzo 2014 - 14:02

    complimenti, bravi. rimane il voltastomaco per questa assurda vicenda, in linea con la tendenza a sparare addosso ai privati. Un impiegato statale parassita (che in altri Paesi sarebbe considerato inferior perche' incapace di fare di meglio) si permette di distruggere una intera impresa , il tutto in malafede. La FIAT non e' piu' in Italia. C'e' un motivo. Satatali maledetti.

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    26 Marzo 2014 - 11:11

    oramai è tutto fuori controllo forse è colpa dell'acqua dell'aria del cibo della droga del vino fate voi ma resta il fatto che siamo uno stato allo sbando questa è pura anarchia dove ogni mattina uno sentenzia un altro assolve un altro condanna un altro va a puttane un altro ruba.

    Report

    Rispondi

  • carla11

    26 Marzo 2014 - 09:09

    accipicchia, voglio anch'io costituire una società in lussemburgo e non pagare più tasse allo stato italiano!!!!!!! poi voglio trovare lo stesso pg che ha detto tutte queste belle cose!!!!!

    Report

    Rispondi

    • gianko

      27 Marzo 2014 - 14:02

      sì prova ad aprire un P.I. e poi vedrai come è bello! tu mi sa che sei una il cui motto è "PANE DEL GOVERNO PATE ETENO!" quindi vedi andare cordialmente affann...!

      Report

      Rispondi

  • spalella

    25 Marzo 2014 - 18:06

    Ennesima ''bestialità'' dell' Ennesimo Giudice senza professionalità, senza cultura, senza intelligenza, e ''ovviamente senza controllo'' ? Vogliamo prendere provvedimenti ? facciamo capire a questi beceri impiegati statali che i danni, la perdita di soldi e di tempo, li fanno a NOI cittadini e non a Pantalone come sono abituati a pensare ? Serve un Controllo della SOCIETA' CIVILE su costoro.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog