Cerca

Silvio: “Riformare la giustizia”

L'Anm: discredita i magistrati

Silvio: “Riformare la giustizia”

Parigi - Il presidente del Consiglio, presente a Parigi in occasione della Festa nazionale francese, non ha dubbi: oggi più che mai è necessaria una vera riforma della Giustizia. “È necessaria una riforma ab-imis del sistema giudiziario italiano”, ha ammesso il premier uscendo da Palazzo Marigny, dove si è tenuta una colazione organizzata dal presidente francese Nicolas Sarkozy. A far riflettere Berlusconi sulla necessità di riformare un settore così delicato come quello della Giustizia è stato anche l’arresto, oggi,  di Ottaviano Del Turco, Presidente della Regione Abruzzo. “Mi sembra una cosa molto strana che ci sia una decapitazione completa, quasi una retata di un intero governo di una Regione”, ammette il premier riferendosi alla vicenda giudiziaria di Del Turco. “Ho sentito anche il teorema accusatorio”, ha sottolineato ancora Berlusconi, “conoscendo l'attuale situazione dell'accusa in Italia...”. Poi, rispondendo a un giornalista che gli faceva osservare che questa volta la giustizia non aveva colpito la sua parte politica ma la sinistra, Berlusconi ha risposto: “Non ha nessuna importanza per me che colpisca questo o quell'altro, ma molto spesso i teoremi accusatori sono teoremi che non vengono confermati”.

Non si è fatta attendere la reazione dell' Anm. "Ancora una volta il premier discredita la magistratura" attacca l'Anm. Per il segretario Giuseppe Cascini la generica accusa alla magistratura inquirente di procedere per teoremi non corrisponde ad un metodo di critica "informata e fondata sulla conoscenza degli atti" e "finisce per gettare discredito all'istituzione giudiziaria nel suo complesso". Il "giusto diritto di critica" - osserva il segretario del sindacato delle toghe - dovrebbe essere sempre basato "sulla conoscenza dei fatti e delle carte, soprattutto da parte di chi ricopre incarichi istituzionali".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luciano.franzoni

    15 Luglio 2008 - 15:03

    Con sentenze a dir poco deliranti,i pm fanno tutto da soli,perdono credito ogni volta che parlano.Soni ottimi difensori solo di se stessi e del loro stipendio guadagnato?.Di pietro insegna.franzo 52

    Report

    Rispondi

  • sicilianodoc

    14 Luglio 2008 - 20:08

    Senti senti da quale pulpito arriva la predica!!Il signor Cascini si arroga il diritto di insegnare a Berlusconi in che modo devono essere sollevate le critiche all'ANM.Caro signor Cascini,mi illumini:ma ogni qualvolta lei o chi per lei insieme all'ANM avete criticato aspramente,ingiustamente,vilmente il presidente del consiglio da poco in carica,quanta conoscenza avevate sul suo conto?lo avete perseguitato e continuate a farlo da sempre,e non appena lui apre bocca,per delirio d'onnipotenza non fate altro che gettargli fango addosso;ma lei caro signor sindacalista,al suo posto come si sentirebbe?Provi lei a questo punto a fare il Berlusconi,cosi',tanto per verificare come si sta nei suoi panni.Guardi egregio,io non ho la pretesa come lei di insegnare niente a nessuno, ma le garantisco che noi comuni spettatori ed osservatori delle vostre esternazioni,abbiamo da tempo imparato a discernere i vostri fini belligeranti solo perche'adesso al governo c'e'un uomo che a voi non piace per il semplice fatto che si chiama Berlusconi.Pertanto,sono sicuro che lei al posto di berlusconi non ci starebbe mai,perche'per starci le servirebbe forza d'animo,di spirito e tanto coraggio,che probabilmente lei non ha.

    Report

    Rispondi

blog