Cerca

Il dramma

Francia, precipita Airbus della Germanwings: 148 persone a bordo, "tutti morti"

Francia, precipita Airbus della Germanwings: 148 persone a bordo, "tutti morti"

L'Airbus A320 della compagnia GermanWings caduto in volo con 148 persone a sud della Francia era rimasto fermo sei ore il giorno prima all'aeroporto di Dusseldolf per alcuni problemi tecnici. Durante la conferenza stampa la compagnia tedesca Lufthansa ha ammesso che l'aereo ha avuto alla viglia del volo un problema al "Nose Landing door", cioè al portello anteriore del carrello. "Un problema completamente superato però - ha sostenuto il portavoce della Lufthansa - al punto che l’aereo ha potuto, dalle 10 del mattino, riprendere di nuovo il suo servizio regolare". Il "nose landing door" è uno sportello ribaltabile della fusoliera, che viene aperto e chiuso quando il carrello viene estratto o ritirato. L'ammissione dei tedeschi è arrivata dopo dieci ore dalla tragedia avvenuta al volo della sua compagnia low cost partito da Barcellona e diretto proprio in Germania a Dusseldorf. Sul posto i primi mezzi di soccorso non hanno trovato sopravvissuti, i resti della fusoliera sono stati sparsi per un'ampia area vasta alcuni chilometri quadrati. I tecnici hanno recuperato la scatola nera, dalla quale potrebbero emergere con più certezza le cause che hanno portato l'aereo a cadere.

"Problemi tecnici" - L'aereo della low cost tedesca della Lufthansa aveva a bordo 142 passeggeri e sei membri dell'equipaggio. Era decollato alle 10 dall'aeroporto di Barcellona, in Spagna, ed è scomparso un'ora dopo dai radar, mentre sorvolava le Alpi dell'Alta Provenza, nei pressi di Barcelonette. Due elicotteri della gendarmeria francese hanno localizzato il relitto del volo GWI18G tra Prads-Haute-Bleone e Barcelonnette. Al momento dello schianto le condizioni meteorologiche nella zona erano buone, ma sembra che i piloti avessero segnalato problemi e che il velivolo "volasse troppo basso". L'A320 ha una fusoliera lunga 37 metri e un'apertura alare di 34 metri. L'unico precedente di un Airbus A320 precipitato in Francia risale al 20 gennaio del 1992, quando un velivolo di questo tipo si schiantò nei pressi di Mont Sainte-Odile. Il bilancio dell'incidente, come ricorda la stampa francese, fu di 87 morti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • seve

    25 Marzo 2015 - 10:10

    Secondo me la Merkel ha esagerato con le riforme . Ha molte analogie con la situazione della Grecia e forse fra un po' di tempo anche con quella Italiana .

    Report

    Rispondi

  • TOCAI

    25 Marzo 2015 - 09:09

    Prego Dio che non lo sia, ma per me ha tutta la parvenza di un dirottamento in volo. Il silenzio dei piloti, nessuna manovra, la rotta volutamente puntata sulla montagna mi fanno pensare alla volontà di un annientamento da dirottamento in volo fatto da persone che sapevano bene quel che facevano. Se fosse confermato ciò, siamo veramente in guerra.

    Report

    Rispondi

  • ing69

    24 Marzo 2015 - 18:06

    E’ sceso in 8 minuti come se avesse i motori spenti (in planata i jet fanno 1000m di discesa ogni 8km di avanzamento), non ha preso fuoco nemmeno nell’impatto, ieri avevano fatto manutenzione. Non è che ieri hanno sostituito l’indicatore del carburante come avvenne per l’ATR della Tunisair caduto a largo di Palermo perché aveva finito il carburante e l’indicatore di carburante non era il suo??

    Report

    Rispondi

    • Ok-Sniper

      24 Marzo 2015 - 18:06

      No, il segnale radio si è interrotto alle 10,32 e da qui ha iniziato a perdere quota al ritmo di 1km al minuto per stabilizzarsi a 2.000 m. Ha volato cosi per un quarto d'ora fino all'impatto 10,58. - L'ipotesi ventilata da alcuni media francesi è, bomba a bordo e depressurizzazione rapida. Il pilota è sceso di quota e ha liberato il carburante (non c'è traccia di fuoco).

      Report

      Rispondi

  • betzero

    24 Marzo 2015 - 15:03

    Dal 1988 ad oggi questo modello di aereo ha avuto 15 incidenti funesti. Compreso quello del volo di presentazione.

    Report

    Rispondi

    • accanove

      24 Marzo 2015 - 17:05

      6 miliardi di passeggeri trasportati dal A320 family in 27 anni di servizio con più di 3000 liner in servizio ogni giorno solo nelle principali compagnie di tutto il mondo e 15 incidenti determinano una macchina funesta? Hai strane opinioni sulla statistica .

      Report

      Rispondi

    • defender1976

      24 Marzo 2015 - 15:03

      ma sei un'idiota! Ma dal 1988 ad oggi sai quanti milioni e milioni di voli hanno fatto? 15 incidenti sono un'inezia.. qualsiasi modello di aereo ha avuto un tot di incidenti ... che comunque sono infinitesimali in rapporto ai voli. l'A320, come tutti i modelli che volano nei cieli europei è un aereo sicurissimo!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog