Cerca

In Usa

Aggredisce e morde il marito che rifiuta di fare sesso con lei

Aggredisce e morde il marito che rifiuta di fare sesso con lei

Lei, Tabatha Lee Groms, 35 anni portati malissimo, non è certo un fiore di donna. Lui, il compagno, Carlos Rodfrecus Grazia, 30, ha rifiutato le avances della donna, ha detto no alla sua proposta di fare sesso. E Tabatha non l'ha presa bene. Lo ha aggredito fisicamente, moricato a sangue, con i suoi denti non esattamente perfetti. A rimanere coinvolta dalla furia della donna anche sua madre che si trovava in casa ad Augusta, nello stato della Georgia, al momento della lite.

Siamo ad Augusta, in Georgia, Usa. Tutto è avvenuto il 24 giugno scorso quando la donna, di prima mattina, ha tentato un approccio sessuale con il fidanzato. Lui le ha detto no. Poi l'ha respinta con decisione. Tabatha è uscita di casa, è andata in un bar dove ha iniziato a bere, era arrabbiatissima e offesa nel suo orgoglio femminile. Tornata a casa sbronza, è saltato addosso a Carlos, gli ha graffiato collo e braccia, lo ha colpito alla testa e infine ha iniziato a morderlo sulle braccia. A rimanere ferita durante l'assalto anche la madre della donna, Betty Clark, 66 anni, che ha ricevuto un pugno all'occhio sinistro. E' stata lei a chiamare la polizia. 

Adesso Tabatha si trova nella prigione della contea di Richmond: è accusata di violenza familiare e di aggressione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lorenvet

    08 Luglio 2015 - 14:02

    Eh già, secondo molte donne solo loro possono dire di no...

    Report

    Rispondi

blog