Cerca

Nel 2010 impronte digitali

su tutte le carte d'identità

Nel 2010 impronte digitali

Roma - Questa volta le mani nell’inchiostro dovremo metterle tutti e non solo i rom. A partire dal primo gennaio 2010 su tutte le carte di identità saranno obbligatorie le impronte digitali. È quanto prevede un emendamento al decreto legge sulla manovra che ha ottenuto il sì bipartisan nelle commissioni Bilancio e Finanze della Camera. In questo modo la validità del documento è raddoppiata: non più 5 anni ma 10. Lo spazio per le impronte è già previsto sulle attuali carte d'identità.
«Il nostro via libera all'emendamento - spiegano i deputati del Pd Antonio Misiani e Giulio Calvisi - che prevede che dal 2010 le impronte digitali debbano essere sulla carta d'identità è stato dato perchè in linea con un progetto dell'Ue. La direttiva ancora non c'è ma è una questione che sta maturando in Europa». In ogni caso i due deputati sottolineano come «non venga certo meno la gravità della discriminazione nei confronti dei bambini rom. Le impronte ai minori - dicono - non si prendono neanche in America».

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • l'oriundo di Massicelle

    27 Febbraio 2011 - 10:10

    Vorrei sapere se per fare la nuova carta d'identita ci vogliono le impronte digitali e se il comune di Roma e gia operativo.Mi era sembrato di aver sentito qualche cosa sul milleproroghe.Grazie per le informazioni.

    Report

    Rispondi

  • 22432243

    16 Luglio 2008 - 19:07

    era ora , io non ho nessun problema , sai quanti soldi si risparmieranno con la certezza di sapere in tempi stretti chi ha commesso un crimine.Non ci sarà più bisogno di lunghe indagini , sarà sufficiente una schermata a video. E se non basta avanti col DNA.Poi perchè anti democratiche? ,perchè sono diverse le mie dalle tue.?.Mah. bel concetto di democrazia,è vero che gli espropri proletari erano il massimo della democrazia. Ma per favore fammi tu il piacere.

    Report

    Rispondi

  • g.smussi

    16 Luglio 2008 - 17:05

    Là c'è un cattivone guerrafondaio che non vi piace,ogni tanto bruciate qualche bandiera,il Niet per le loro basi ecc.Però le impronte quelle no sono antidemocratiche....ma fatemi il piacere.

    Report

    Rispondi

blog