Cerca

Il disastro di Schettino

Naufragio Concordia: Costa Crociere patteggia un milione di euro

Ma al processo la compagnia si costituirà parte civile: "Chiederemo il risarcimento del danno per la perdita della nave"

Naufragio Concordia: Costa Crociere patteggia un milione di euro
Una sanzione amministrativa di un milione di euro. E’ la richiesta di patteggiamento presentata dalla Costa Crociere in relazione all’inchiesta sul naufragio della nave Concordia, accolta dal gip di Grosseto, Valeria Montesarchio, al termine della camera di consiglio. Questa richiesta di patteggiamento è relativa al Dl 231/01, che sancisce che un’azienda in alcuni casi possa essere ritenuta responsabile per la condotta dei propri dipendenti. 
"E' la soluzione più ragionevole rispetto a quello che è accaduto. E' una soluzione equilibrata", ha commentato l'avvocato Marco De Luca difensore di Costa spa, alla decisione del gip di Grosseto. ''La sentenza di patteggiamento - ha detto De Luca - recepisce l'applicazione di una sanzione amministrativa, in linea con l'indirizzo gia' emerso dopo il consenso avuto dalla procura''. "Ci costituiremo parte civile nel processo. Chiederemo il risarcimento del danno per la perdita della nave'',  ha annunciato il difensore di Costa Crociere spa. La richiesta sarà fatta all'udienza preliminare che inizia il 15 aprile. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog