Cerca

Gandus, no alla ricusazione

Silvio: ma io sono innocente

Gandus, no alla ricusazione
Milano - Torna alla ribalta il caso Mills. Silvio Berlusconi aveva chiesto la ricusazione del pm Nicoletta Gandus, presidente del collegio giudicante nell'ambito del processo nel quale il presidente del consiglio è imputato insieme all'avvocato David Mills, a causa di “inimicizia grave” da parte del magistrato nei suoi confronti. I giudici della V Corte d'Appello di Milano, però, non gli hanno dato ragione e hanno respinto l'istanza di ricusazione. La motivazione? E’ racchiusa in sedici pagine in cui i giudici spiegano che la domanda della difesa Berlusconi è “ammissibile ma infondata nel merito”. In sostanza, la richiesta è stata respinta perché i giudici hanno ritenuto infondati i motivi per cui era stata presentata.
Uno dei passaggi clou riguardano proprio la questione della presunta “inimicizia”, di carattere personale, della Gandus contro Berlusconi. “I documenti che dovrebbero dimostrare l'inimicizia grave tra la dott.sa Gandus e il ricusante (...) sono mere manifestazioni di pensiero relative non a rapporti personali o comportamenti dell'on. Silvio Berlusconi ma semplicemente critiche a testi di legge approvati dal Parlamento durante la legislatura 2001/2006, nella quale quest'ultimo è stato capo del governo”.
A nulla, dunque, sono valsi i 33 i documenti (soprattutto articoli di giornale, alcuni dei quali registrano prese di posizione pubbliche del magistrato) depositati dalla difesa di Silvio Berlusconi in una memoria integrativa per sostenere l'istanza di ricusazione. Una vera e propria assoluzione per la Gandus. La prossima udienza del processo è fissata per domani. Berlusconi, che accelera sulla riforma della Giustizia, va avanti per la sua strada: “Sono disponibile - ha detto- ad andare in qualsiasi tribunale per dimostrare la mia innocenza, sono anni che contro di me avanzano falsità e ipocrisia”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VincenzoAliasIlContadino

    17 Luglio 2008 - 17:05

    MILLS: SECONDO ME IL PROCESSO NASCE VIZIATO! Ci ho passato molti anni in quel Palazzaccio molti per pochi sono diventati eroi andarsene al mare, lasciando esseri umani, presunti colpevoli a marcire in galera. Si notava nei volti dei Giornalisti, Magistrati, Pubblico ed alcuni Politici che forse in questo momento si ricredono! Di certo l odio viscerale imperava in quei pensieri e scritti, molti erano Giustizialisti! Molti dei Magistrati odiavano i Politici, poi cosa fanno? Entrano in Politica, per l immeritata notorietà? Vi giuro se questo Palazzo, fosse di mia proprietà avrei ideato un parco giochi, piantato Tulipani multicolore, come piacevano a Bettino Craxi. Cosa intendo dire? Ditemi qual è lo scopo di un Processo, in questo caso a Berlusconi, se come sappiamo che celebrando un processo ci saranno dibattiti, testimonianze veraci, verbali cartacei o audio video siano lo scopo è raggiungere la verità senza un ragionevole dubbio, allora che C** serve, insistere e bocciare tale richiesta che secondo me è contro tale Legge. Cosa cambierebbe se si svolgesse in un altro Tribunale, se un presunto colpevole chieda un trasferimento, sia pure, fastidioso, questi non si sente sicuro o scopre che la corte o un membro abbia pregiudizi, questo non crediate che sia giusto avere un Processo sereno? Io quando studiavo Diritto, il mio professore Dottor Guido Bandirale, F.F. Presidente del Tribunale dei Minori di Milano, ci spiegava che qualsiasi Legge, nuova o vecchia, all imputato si applica solo la più favorevole, in questo caso non crediate che dovesse applicare d Ufficio alla richiesta semplice dell imputato? vincenzoaliasilcontadinoatgmail.com Matera

    Report

    Rispondi

  • nicola.rosa

    17 Luglio 2008 - 16:04

    Non entro nel merito ma osservo semplicemente che il protagonismo mediatico dei giudici risulta ormai l'esuberanza del secolo, che travalica ogni umana sopportazione. Se, quindi come risulta, l'On. Berlusconi ha fatto esibire dai propri avvocati copie dei giornali in cui il "suo" giudice gli dava contro per alcune leggi, perchè non accogliere l'istanza di ricusazione? Stante ciò, Berlusconi sta incominciando a diventare simpatico veramente a tutti, compresi coloro che come me non l'hanno mai votato.

    Report

    Rispondi

blog