Cerca

Saponara del Csm: sospette

quelle parole di D'Alema

Saponara del Csm: sospette
“Il sospetto che ci sia qualcosa di poco chiaro è fondato”: Michele Saponara, membro laico del Consiglio superiore della magistratura, avanza qualche perplessità dopo che la Procura di Bari ha aperto le indagini su alcune feste a Palazzo Grazioli e Villa Certosa, che vedrebbero coinvolta anche Patrizia Daddario, la modella che ha rilasciato l’intervista al Corriere della sera di oggi.
“Sentendo D’Alema dirsi sicuro – ha detto Saponara a Radio Radicale – che il presidente del Consiglio sia dimezzato, D’Alema che dice che quello che dice alla trasmissione di Lucia Annunziata, D’Alema che sta a Bari a fare la campagna elettorale, e da Bari arrivano certe informazioni, allora il sospetto che ci sia qualche cosa di poco chiaro è fondato”.
"Un danno per l'Italia" - Non solo, secondo Saponara quanto sta accadendo è pure dannoso per l’immagine dell’Italia: “E’ grave – ha proseguito Saponara - che queste notizie forzate vengano fuori in momenti in cui il premier sta lavorando sia in campo interno che internazionale con prestigio. E' grave che in coincidenza di queste situazioni e soprattutto del G8 si cerchi di appannare la reputazione del presidente del Consiglio e quindi anche dell'Italia".
D'Alema pronto a denunciare - Massimo D’Alema non ci sta. E torna all’attacco di chi insinua che dietro all’inchiesta di Bari ci sia il suo zampino: “Se qualcuno ha il coraggio di dire che manovro inchieste giudiziarie, lo denuncio perchè è un mascalzone e un bugiardo”, ha minacciato.
Le critiche che gli sono state rivolte alla notizia delle indagini, sono un elemento preoccupante, secondo D'Alema. “Non si è risposto nel merito e su una vicenda di cui non sapevo nulla. Che sia finito sotto accusa io - ha aggiunto - è incredibile”.
D'Alema è arrivato a parlare di una “gravissima intimidazione”. “Non ho nessun motivo di commentare politicamente ciò che non è politica, ma accuse di carattere personale. È all'opinione pubblica che il capo del governo deve una risposta”, ha concluso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GIUSEPPEPeppino

    GIUSEPPEPeppino

    18 Giugno 2016 - 11:11

    IL DROGATO Sto signore sta drogato ma così drogato che gli so cresciuti pure gli occhi storti e i baffi bianchi Gentili saluti dal rumeno maledetto

    Report

    Rispondi

  • agostino.vaccara

    19 Giugno 2009 - 14:02

    La sua difesa fa acqua da tutte le parti.Che sia una considerazione politica quando la maggioranza di governo è superconpatta, è una stupidaggine che una persona furba come d'alema dovrebbe capire. Si difende in maniera stupida: che crede, che gli Italiani siano deficienti? Quello,però, che mi fa piacere, è che un magistrato finalmente si renda conto che c'è qualcosa che non va. Ed allora che indaghino sulle persone giuste, senza mettere di mezzo chi non c'entra per niente.

    Report

    Rispondi

  • efisiopiras

    18 Giugno 2009 - 18:06

    Baffino,fin da ragazzo si è ispirato al suo dio Baffone-Stalin,quindi non fa meraviglia che cerchi di eliminare i propri nemici allo stesso modo.. o quasi.Baffone faceva eliminare fisicamente i propri nemici (MILIONI!) senza pensarci su due volte e faceva eliminare i propri amici-concorrenti in modo più sottile:le sue spie dovevano accennare a qualche piccola maldicenza sul malcapitato vera o ben inventata ed in poco tempo l'amico comunista cadeva in disgrazia:prigione o gulak gli erano così assicurati.Baffino (il politico che "soffia" nei divertenti filmati di Striscia la notizia), per demonizzare il nemico cerca anch'egli il pettegolezzo, la maldicenza,le"soffiate" --stavolta quelle degli altri--(forse di qualcuno che lo fa di mestiere o di qualcuno vicino a qualche procura,non è dato saperlo).Ed allora eccolo spifferare a La Annunziata con malcelata soddisfazione che nel governo (leggasi ,ovviamente, Berlusconi)ci sarebbe stata a breve una "scossa" che lo avrebbe magari spaccato. COME FACEVA A SAPERE DELLE RAGAZZE ESCORT CHE SI FANNO PAGARE PER FARE COMPAGNIA E RALLEGRARE MAGNATI O POLITICI DI TUTTI I CONTINENTI? E lui non si è fatto mai accompagnare da qualche bella ucraina quando andava oltre cortina? Chissà,forse Baffino è puro e senza peccato e perciò ha voluto lanciare la prima pietra....

    Report

    Rispondi

  • romy3

    18 Giugno 2009 - 16:04

    che Berlusconi è preso di mira da alcuni poteri uniti,il rischio è grave,ovvero che si possa tornare indietro nell'oscurità assoluta della sinistra più inutile ed allo sbando.Ma vogliamo scherzare,per me Berlusconi non si discute,sono questi signori contro che sono pericolosi per l'Italia.Mi è capitato anche di vedere oscurati i miei post su di un noto sito del WEB,posts che andavano a favore di Berlusconi,e contro la chiara schizofrenia di alcuni post di odiatori per mestiere.Adesso se la cantano tra loro,questo è regime,Berlusconi è la luce,difendetela contro gli attacchi dell'oscurità dei suoi nemici,che puntano alla sua morte.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog